• Articolo Rimini, 8 novembre 2012
  • Nell'ambito del progetto europeo IDENTIS WEEE

    RAEE Parking, cresce la famiglia di cassonetti intelligenti

  • Ecolight presenta un prototipo destinato a rivoluzionare il settore della raccolta dei rifiuti elettrici ed elettronici

(Rinnovabili.it) – Aumentare la frazione differenziata dei piccoli RAEE fornendo al cittadino un sistema di raccolta automatico che non perda mai di vista il rifiuto. Questo l’obiettivo di RAEE Parking, innovativo prototipo di cassonetto intelligente realizzato dall’azienda bresciana ID&A. Il sistema, presentato in occasione della sedicesima edizione di Ecomondo, è uno dei frutti maturati all’interno di IDENTIS WEEE (Identification DEterminatioN Traceability Integrated System for Weee), progetto europeo promosso dal consorzio Ecolight, dalla multiutility Hera e dal consorzio spagnolo Ecolum. RAEE Parking è stato progettato come uno strumento alternativo ai centri di raccolta comunali che permetta ai cittadini di smaltire in una sola volta piccoli elettrodomestici, cellulari, lampadine a risparmio energetico, televisori, monitor e pile.

 

Il sistema è composto da un contenitore scarrabile a conferimento controllato e interamente autonomo accessibile tramite l’utilizzo di una tessera di riconoscimento. Indicando la tipologia di RAEE da conferire,spiega Giovanni Bragadina di ID&A – il prototipo peserà il rifiuto e lo censirà. Quindi in automatico, aprirà una porta dove il rifiuto potrà essere conferito. Tutti i RAEE così raccolti saranno perfettamente tracciati e gestiti da un computer centrale. E, una volta che i contenitori interni saranno pieni, sarà il computer a registrare e inviare la richiesta di svuotamento e sostituzione”.