• Articolo Bruxelles, 18 dicembre 2017
  • I ministri dell'Ambiente UE avviano il processo

    È il momento di ridurre le emissioni dei camion

  • I veicoli pesanti in Europa sono appena il 5% della flotta circolante, ma producono il 25% della CO2. Finalmente arriva il primo accordo per ridurre le emissioni dei camion

emissioni dei camion

 

Primo accordo sulla riduzione delle emissioni dei camion

 

(Rinnovabili.it) – I ministri degli stati membri dell’Unione Europea hanno siglato un accordo sul monitoraggio e le regole per la segnalazione delle emissioni dei camion, aprendo la strada ad un negoziato con il Parlamento Europeo che possa portare ad una legge nei primi mesi del 2018. Una volta adottata, la norma si applicherà solo ai nuovi veicoli pesanti immatricolati nell’UE. Ma è già un passo in avanti, perché il vecchio continente è in ritardo rispetto a paesi come Stati Uniti, Canada, Giappone e Cina, che hanno già adottato standard di efficienza per il settore negli ultimi anni. I camion rappresentano meno del 5% di tutti i veicoli su strada in Europa, ma sono responsabili di circa un quarto delle emissioni di gas serra nel settore del trasporto su gomma.

L’obiettivo di questa accelerazione, che vedrà succedersi all’Eurocamera un voto in commissione (gennaio) e uno in plenaria (febbraio), è garantire l’accuratezza delle comunicazioni sulle emissioni di CO2 e fornire le basi per la definizione e l’applicazione di standard sulle emissioni di carbonio in futuro. La dichiarazione del Consiglio dei Ministri dell’UE va in questa direzione: i dati raccolti dalle autorità nazionali saranno inseriti in un registro centrale europeo e resi disponibili al pubblico, in modo che gli operatori del trasporto merci possano prendere decisioni più informate su quali veicoli è meglio acquistare per adeguarsi agli standard di sostenibilità.

 

>> Leggi anche: Da Tesla il primo camion elettrico con 800 km di autonomia <<

 

Non sarà un passaggio immediato: la Commissione Europea avrà sette anni per impostare il periodo di entrata in vigore delle nuove norme per tutte le categorie di veicoli coperte dalla legislazione. Molto probabilmente, vi saranno differenze tra questa e quella classe di veicoli coinvolti, a seconda del grado di difficoltà con cui la transizione è fattibile.

«I nostri camion e autobus sono grandi inquinanti – ha detto Siim Kiisler, Ministro dell’Ambiente dell’Estonia, il paese che detiene attualmente la presidenza dell’UE – Stabilire standard di emissioni per questi veicoli pesanti è fondamentale per ridurre l’impronta di carbonio nel settore dei trasporti».

Un Commento

  1. Paolo
    Posted dicembre 18, 2017 at 12:24 pm

    Tesla Semi!!! :-)

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *