• Articolo Perugia, 12 aprile 2013
  • Rifiuti, assessore rometti a presentazione nuovo dispositivo riduzione

  • L’Umbria continua a dimostrarsi in grado di innovarsi e cimentarsi in un nuovo modello di sviluppo

“I dati dimostrano come in Umbria  si sta incrementando la raccolta differenziata dei rifiuti e il loro recupero, ma per centrare l’obiettivo della quota del 65 per cento fissata dal Piano regionale e dalle normative europee è fondamentale il comportamento virtuoso da parte di ogni cittadino”. Lo ha sottolineato l’assessore regionale all’Ambiente, Silvano Rometti, intervenuto stamani alla presentazione, a Palazzo Donini, del prototipo di un trituratore compattatore ecologico di rifiuti, ideato dalla società perugina “En4en”.

“La Regione – ha detto Rometti – è impegnata a ridurre il conferimento dei rifiuti in discarica e ad aumentare il recupero di materiali ed energia attraverso il potenziamento e lo sviluppo della rete di strutture a supporto della raccolta differenziata. A questo scopo – ha ricordato – sono già state destinate specifiche risorese e, allo stesso tempo, è stata intensificata la campagna di comunicazione per sensibilizzare i cittadini sull’importanza di separare correttamente i rifiuti. Accogliamo con favore e interesse, pertanto, ogni iniziativa che si unisca agli sforzi della Regione a vantaggio dell’ambiente e che potrà avere ricadute positive in termini economici, con una riduzione dei costi di gestione e quindi anche il contenimento dei costi a carico dei cittadini”.

L’assessore Rometti, che ha valutato come “assolutamente innovativi e interessanti” i macchinari presentati dalla società perugina, ha sottolineato come “dalle attività imprenditoriali legate al miglioramento dell’ambiente e dalla ‘green economy’ il sistema produttivo dell’Umbria dimostra di essere in grado di innovarsi e cimentarsi in un nuovo modello di sviluppo”.