• Articolo Bologna, 7 maggio 2013
  • Da un progetto di Hera, Ecolight ed Ecolum

    Rifiuti elettronici: nuovi contenitori hi-tech per raccoglierli

  • In Emilia-Romagna parte il progetto sperimentale Identis Weee che permetterà ai cittadini di smaltire i rifiuti elettronici in modo semplice e corretto, grazie ad una card magnetica che apre i cassonetti intelligenti dislocati nelle città

Rifiuti elettronici: nuovi contenitori hi-tech per raccoglierli

 

(Rinnovabili.it) – Non sai dove gettare il tuo vecchio cellulare, il lettore DVD guasto o il videogioco portatile di tuo figlio? Da oggi in Emila-Romagna liberarsi degli elettrodomestici non è più un problema, grazie al progetto sperimentale Identis Weee, sostenuto dall’Unione Europea e portato avanti dal Gruppo Hera, da Ecolight e dalla fondazione spagnola Ecolum.

Basta inserire negli appositi contenitori dislocati nelle strade delle città dell’Emilia-Romagna una tessera magnetica, già distribuita alle 19mila famiglie che partecipano al progetto; seguendo le istruzioni è possibile aprire i cassonetti e depositare i propri apparecchi obsoleti in maniera semplice e corretta. Inoltre in prossimità di Mediaworld, Leroy Merlin e IKEA saranno presenti “RAEEpoint” specifici dove qualsiasi cittadino potrà conferire, anche usando semplicemente la propria tessera sanitaria, i rifiuti elettronici.

 

L’obiettivo del progetto, unico in Europa nel suo genere, è quello di riuscire a recuperare il maggior numero di rifiuti elettronici (composti da materie prime preziose che possono essere riutilizzate nei cicli produttivi) e di evitare l’immissione nell’ambiente di materiali pericolosi per la salute e per il pianeta, oltre che il diffondersi di pratiche di smaltimento illegale. Secondo dati recenti dell’Unep, nel mondo si producono 50 milioni di tonnellate di rifiuti elettronici all’anno e solo il 10% di questi viene riciclato.

A questo scopo “Identis Weee” permette la tracciabilità dell’intero ciclo di vita delle apparecchiature elettroniche, impedendo così la dispersione nell’ambiente e monitorando il corretto smaltimento. E come incentivo ai cittadini, coloro che avranno portato il numero più elevato di conferimenti nei nuovi contenitori collocati presso i principali supermercati e ipermercati, saranno premiati con benefit in buoni d’acquisto.

Maggiori informazioni sono disponibili su www.rifiutielettronici.com.