• Articolo Los Angeles, 21 giugno 2013
  • Una norma in via di definizione

    Los Angels verso il divieto dei sacchetti monouso

  • Anche Los Angels segue l’esempio di numerose altre città e vota il divieto di distribuzione dei sacchetti monouso per ridurre l’inquinamento ambientale

Divieto sacchetti monouso(Rinnovabili.it) – Anche Los Angeles segue la scia e sta per vietare l’utilizzo dei sacchetti monouso inquinanti. La città appena aderirà al meccanismo diverrà la più grande città degli Stati Uniti ad aver proibito i sacchetti di plastica allo scopo di ridurre l’inquinamento e i danni ambientali provocati dall’abbandono della spazzatura. I funzionari hanno dichiarato che l’adesione al meccanismo porterà alla riduzione del commercio delle buste, che vedrà un calo della distribuzione di circa 2 milioni di unità il prossimo anno.

La votazione effettuata ad inizio settimana ha accolto con favore la proposta. “Los Angeles oggi ha preso una decisione per proteggere i nostri figli e il nostro ambiente mandando anche un forte messaggio ad ogni grande città della nazione, che dovrebbe seguire il nostro esempio” ha dichiarato il membro del Consiglio Jose Huiza presidente del Comitato per l’Energia e l’Ambiente.

 

Il divieto, se votato definitivamente, vieterà inizialmente solo alla grande distribuzione l’utilizzo dei sacchetti di plastica monouso per poi passare ad un divieto esteso a tutti gli esercizi commerciali a partire da luglio 2014. In caso di mancato rispetto della norma le sanzioni applicate andranno dai 100 ai 500 dollari mentre i clienti sono invitati a portare da casa delle sporte riutilizzabili o corrispondere un prezzo di dieci centesimi per ogni sacchetto di carta acquistato.

Negli Stati Uniti al momento il divieto è già in vigore a San Francisco e Santa Monica ma si sta diffondendo, nonostante le difficoltà e i progetti falliti. In Europa invece la norma è adottata con successo in Irlanda del Nord e Galles e su tutto il territorio italiano.