• Articolo Napoli, 9 ottobre 2014
  • Una dichiarazione rilasciata nel corso del Forum Greenaccord

    Sicurezza alimentare: l’ebola minaccia l’agricoltura mondiale

  • La sicurezza alimentare mondiale e la salute della popolazione messe a dura prova dal virus dell’ebola. Lo ha rivelato Ren Wang della FAO

sicurezza alimentare(Rinnovabili.it) – L’allarme Ebola si diffonde in Europa e negli Stati Uniti e dalla FAO arriva una notizia che fa tremare. Il virus infatti potrebbe influenzare anche la sicurezza alimentare mondiale oltre che compromettere la salute della popolazione.

A diffondere la notizia Ren Wang L’assistente del direttore generale del Dipartimento FAO per l’Agricoltura intervenuto all’XI Forum Greenaccord dell’Informazione per la Salvaguardia della Natura. Il virus si sta soprattutto nelle aree agricole e quindi sono necessarie manovre che limitino i danni per non dover affrontare conseguenze devastanti.

 

“Il virus Ebola potrebbe mettere a rischio la sicurezza alimentare di tutto il mondo. Su questo ci sono pochi dubbi” ha dichiarato Ren Wang proseguendo “La diffusione attuale di Ebola – ha spiegato Wang – non ha precedenti da quando il virus è stato scoperto nel 1975. E i dati evidenziano che si sta diffondendo soprattutto nelle aree rurali dei Paesi africani: questo rappresenta quindi una preoccupazione per la sicurezza alimentare non solo di quel continente ma di tutto il globo. Servono quindi con estrema urgenza degli interventi sia sul fronte dell’assistenza internazionale sia per cercare di ridurre lo shock sui sistemi agricoli a partire dalle aree coinvolte”. Questo quanto affermato da Wang sottolineando la necessità di aumentare la resa e la qualità delle coltivazioni visto che non ci sono più terreni a disposizione, cambiamento possibile solo attraverso la collaborazione e il dialogo, raggiungibili contrastando il deterioramento delle risorse agricole e idriche mondiali, gestendo in maniera sostenibile l’impiego di fertilizzanti e tutelando la biodiversità.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *