• Articolo Roma, 16 ottobre 2015
  • Contro lo spreco alimentare nasce la International Food Waste Coalition

  • PepsiCo, Sodexo, Unilever e WWF tra le fondatrici della nuova colazione. L’obiettivo? Lottare contro lo spreco di cibo lungo il canale dei servizi di ristorazione

Contro lo spreco alimentare nasce la International Food Waste Coalition

 

(Rinnovabili.it) – “Viviamo in un mondo dove più del 30% di tutto il cibo prodotto non viene consumato” ma gettato direttamente in discarica. Parte da questa constatazione la International Food Waste Coalition (FWC), nuova associazione senza fini di lucro che si impegna a dar battaglia allo spreco alimentare lungo tutto il canale dei servizi di ristorazione. Multinazionali e associazioni ambientaliste del calibro di PepsiCo, Sodexo, Unilever Food Solutions e Wwf sono i soci fondatori  di questa coalizione lanciata non a caso in occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione.

 

La FWC si concentrerà per prima cosa su progetti pilota in Europa in scuole, ospedali o mense con un approccio integrato per tutta la “catena del valore totale”; quindi cercherà di stimolare altre aziende e organizzazioni ad adottare programmi multidisciplinari per la riduzione degli rifiuti alimentari. Damien Verdier, presidente del IFWC, ha spiegato come la task force abbia fissato alcuni obiettivi molto ambiziosi. “Siamo davvero convinti che l’organizzazione collettiva che stiamo creando fornirà soluzioni efficaci alla sfida dei rifiuti alimentari”, ha affermato in una dichiarazione alla stampa. “Una sfida che non deve essere sottovalutata, sia in termini di impatto sul clima e sulle risorse naturali”.

 

Gli studi evidenziano che lo spreco alimentare si verifica in ogni fase della filiera di valore, dalla produzione al consumo (raccolta, conservazione, trasporto, preparazione, servizio, consumo, ecc.). Ma al momento non esiste ancora una legge uguale in tutta l’Unione europea che disciplini il trasferimento di responsabilità tra il donatore e chi riceve le donazioni di cibo. Ed è proprio uno degli aspetti sui cui lavorerà l’IFWC, facendo pressione sui governi. “La collaborazione efficace tra tutti i soggetti interessati è essenziale per raggiungere una riduzione sostenibile dei rifiuti alimentari in tutta la supply chain”, ha dichiarato Martyn Seal, senior director della sostenibilità ambientale a PepsiCo Europa.

“Grazie a questa importante coalizione, le principali aziende si stanno unendo per sfruttare le conoscenze collettive, utilizzare le migliori pratiche esistenti e creare materiali di comunicazione coinvolgenti che guidino l’azione reale”.

 

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *