• Articolo Trieste, 23 dicembre 2011
  • Un impegno green dell'Autorità portuale triestina

    Trieste: il porto franco diverrà sostenibile

  • Domani la firma dell’accordo che rivedrà le sorti del porto triestino: Clini e Monassi apporranno domani la sigla dell’intesa stipulata a Roma lo scorso 13 dicembre

(Rinnovabili.it) – Anche il porto di Trieste punta sulla sostenibilità. Domani il ministro dell’Ambiente Corrado Clini e la presidente dell’Autorità portuale Marina Monassi presenteranno il progetto e firmeranno l’accordo. Un’intesa il “Rilancio sostenibile delle aree del porto di Trieste” sottoscritto a Roma il 13 dicembre e suddivisa in 5 punti quella che porterà in Friuli la sostenibilità promuovendo l’area portuale e lo sviluppo dell’economia dopo un periodo di indifferenza verso lo scalo friulano, nodo centrale dell’arco Nord Adriatico anche in vista del futuro sviluppo delle attività che punta all’estensione del mercato comunitario verso il Centro-Est dell’Europa e l’area dei Balcani.

Riqualificazione e potenziamento del terminal ferroviario di Trieste Campo Marzio ma anche risanamento ambientale, potenziamento delle infrastrutture e banchina mento a completare l’accordo.