• Articolo Gerk, 23 ottobre 2012
  • Il Belgio ha ospitato i festeggiamenti

    Ue: buon compleanno Direttiva Habitat

  • La Direttiva Habitat, insieme al progetto finanziario LIFE e alla rete Natura 2000, ha festeggiato un successo che dura da 20 anni

(Rinnovabili.it) – Si sono svolte ieri sera in Belgio, nella città di Genk, le celebrazioni per il 20° anniversario dal’adozione da parte della Commissione della Direttiva Habitat nella quale rientrano il progetto finanziario europeo LIFE e quello per la protezione della natura Natura 2000, rete europea di aree protette dall’alto valore ambientale e paesaggistico.

Intervenendo a una cerimonia organizzata per celebrare l’evento, Janez Potočnik, Commissario per l’Ambiente, ha dichiarato:

 

“Natura 2000, con i suoi oltre 26 000 siti che occupano quasi un quinto del nostro territorio, cui si aggiungono zone marine significative, è la più vasta rete coordinata di aree protette esistente al mondo. Si tratta di un risultato straordinario che dobbiamo alla direttiva Habitat. Anche il programma LIFE è stato un grande successo: negli ultimi 20 anni ha interessato circa 400 specie, molte delle quali hanno ora raggiunto uno stato di conservazione soddisfacente. Tutti gli europei possono essere orgogliosi di questi risultati”.

 

Adottata a partire dal 1992 la Direttiva Habitat mira alla conservazione della biodiversità e insieme alla Direttiva Uccelli dona alla conservazione della natura una completezza fondamentale, dalla quale hanno poi preso vita le aree Natura 2000 che ad oggi coprono una superficie equivalente a quella di Germania, Polonia e Repubblica Ceca sommate.

Fino a d oggi, invece, grazie al programma finanziario LIFE l’Europa ha contribuito alla gestione e al recupero di importanti porzioni di territorio con 1,2 miliardi di euro a favore delle Aree Natura 2000. In totale però il supporto ai circa 3 685 progetti equivale a  finanziamenti per un volume di 2,8 miliardi di euro.