• Articolo Perugia, 19 aprile 2012
  • La nuova partnership è stata presentata pubblicamente oggi durante il convegno ‘Contenere & Riciclare’ a Perugia

    Umbria: avviato il riciclo ‘in loco’ di carta e cartone

  • L’accordo tra la ‘VUS’ e ‘Cartiere di Trevi’ permetterà di riciclare direttamente sul territorio umbro la carta e il cartone provenienti dalla raccolta differenziata

(Rinnovabili.it) – La Regione Umbria riciclerà direttamente sul suo territorio la carta e il cartone provenienti dalla raccolta differenziata – è questo, in sintesi, l’accordo di partnership raggiunto dalla ‘Valle Umbra Servizi’, (società che cura la raccolta e il trasporto dei rifiuti in 22 comuni della Regione), e ‘Cartiere di Trevi’ (unica cartiera presente sul territorio). La nuova intesa – presentata oggi durante il convegno ‘Contenere & Riciclare’ organizzato a Perugia – permetterà all’Umbria di ottenere enormi benefici in termini di riduzione delle emissioni in atmosfera con il trasporto dei maceri “a chilometri zero”, oltre che vantaggi per l’occupazione e per la crescita di un’industria strategica nel quadro dello sviluppo sostenibile delle comunità locali.

“L’accordo tra VUS e Cartiere di Trevi – ha evidenziato  Giorgio Dionisi, presidente di Valle Umbra Servizi – attua concretamente una politica di rispetto dell’ambiente, chiudendo il ciclo di raccolta e riutilizzo all’interno del territorio”. “Siamo profondamente consapevoli – prosegue – che il nostro sviluppo deve essere sostenibile, e questa partnership applica tale importante principio, consentendo la produzione di carta a km 0”. Della stessa opinione Maurizio Graziosi, a.d. di Cartiere di Trevi: – “Voglio sottolineare l’interesse della nostra azienda e, soprattutto, della Regione Umbria, verso una tematica per noi centrale come l’impegno nella differenziazione dei rifiuti che darà senza dubbio un notevole contributo al benessere delle comunità locali”.