• Articolo Roma, 23 novembre 2012
  • Le osservazioni dovranno essere inviate entro il 31 dicembre 2012

    Uso sostenibile dei pesticidi, pronta la bozza del PAN

  • Partita la consultazione pubblica sul documento d’azione sui prodotti fitosanitari predisposto dai tre Ministeri competenti

(Rinnovabili.it) – L’Unione Europea ha chiesto agli Stati Membri di definire le rispettive strategie nazionali sull’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari, redigendo un documento che riporti obiettivi, le misure, le modalità e i tempi per la riduzione dei rischi e degli impatti sulla salute umana e sull’ambiente derivanti dall’utilizzo dei pesticidi. L’Italia, dopo aver recepito la direttiva comunitaria con un decreto legislativo lo scorso agosto, ha oggi pubblicato sul sito del Dicastero dell’ambiente la bozza del Piano d’Azione. Il testo, che è destinato alla consultazione pubblica, è stato predisposto dai tre Ministeri competenti (Ministero dell’ambiente, delle Politiche Agricole alimentari e della Salute), con il supporto di un apposito tavolo tecnico cui hanno partecipato esperti delle Regioni e di altri enti ed istituzioni competenti per le diverse materie di interesse.

 

L’obiettivo è quello di minimizzare i pericoli e i rischi derivanti dall’impiego dei pesticidi per la salute e l’ambiente, migliorando i controlli sull’utilizzo e sulla distribuzione dei fitofarmaci. Tra le novità introdotte dal documento l’istituzione un “registro delle intossicazioni” che, sfruttando i dati del Servizio sanitario nazionale, classifichi ed analizzi i casi di avvelenamento acuto da prodotti fitosanitari.  La discussione sul documento è aperta a cittadini e parti interessate ed è reperibile sia sul sito del Minabiente che sullo specifico forum nel sito della Rete Rurale Nazionale. Le osservazioni dovranno essere inviate, entro il 31 dicembre 2012