• Articolo Città del Messico, 24 maggio 2012
  • Se il cestino dei rifiuti diventa smart

    Wi-Fi gratis raccogliendo la pupù del cane

  • Un’idea semplice ma efficace, quella della società internet messicana che tenta di ripulire i parchi dalle deiezioni dei cani domestici offrendo particolari hotspot wireless

(Rinnovabili.it) – A Città del Messico è ora possibile alimentare la rete Wi-Fi dei parchi cittadini grazie alle deiezioni organiche dei cani domestici. La stravagante idea è venuta alla Internet Company messicana Terra che ha messo a punto dei cassonetti per lo smaltimento dei rifiuti organici dei cani in grado di attivare, per un tempo limitato, la rete wireless gratuita del parco. In collaborazione con l’agenzia pubblicitaria, DDB Messico, la società ha installato tali dispositivi in dieci diversi parchi di Città del Messico.

Il funzionamento del servizio, denominato simpaticamente “Poo Wi-Fi”, è piuttosto semplice: basta che i proprietari raccolgano la pupù del proprio animale e che gettino il sacchetto nel particolare contenitore. All’interno del cassonetto intelligente  il rifiuto viene pesato attivando un timer che, in base al peso, fa partire la rete wireless del parco per un certo numero di minuti. A questo punto chiunque si trovi nelle vicinanze con un dispositivo portatile può usufruire del servizio gentilmente concesso. Naturalmente i padroni di cani di grandi dimensioni sono notevolmente avvantaggiati.