• Articolo Londra, 29 febbraio 2012
  • Una tavola rotonda per la sostenibilità ambientale

    WWF, Wallmart e McDonald per un masterplan “sostenibile”

  • Una tavola rotonda per rendere più green la filiera mondiale di approvvigionamento alimentare delle carni bovine

(Rinnovabili.it) – Due giganti della distribuzione alimentare e un’associazione animalista particolarmente sensibile alle tematiche ambientali hanno deciso di dare vita ad una nuova organizzazione globale che si concentri per migliorare la sostenibilità dell’intera catena di approvvigionamento.

WWF, Wallmart e McDonald stanno quindi provvedendo a dare vita ad un’industria mondiale delle carni bovine che sia compatibile con i criteri di rispetto ambientale, di responsabilità sociale e di sostenibilità economica cercando di coinvolgere alcune tra le maggiori aziende di settore e le più note organizzazioni no profit. Partendo dalla  Global Roundtable for Sustainable Beef, le associazioni hanno annunciato “[Questo] annuncio conferma il nostro sostegno collettivo di attività che offrono risultati misurabili, con basi scientifiche e che si concentrano su questioni con alto spessore ambientale e connessi con l’industria”, ha dichiarato Ruaraidh Petre, presidente della tavola rotonda, in una dichiarazione.

“Più efficienti, gli approcci ambientalmente sostenibili per portare la carne dalla fattoria alla forchetta aiutano a conservare le risorse limitate del nostro pianeta anche sostenendo le nostre comunità e le linee di fondo dei nostri utenti”.

Grazie alla tavola rotonda sarà quindi possibile utilizzare lo status di ente internazionale per sostenere le iniziative locali, regionali e nazionali condividendo così le migliori pratiche per i sistemi di produzione di carni bovine e per tutta la catena di approvvigionamento.