• Articolo Roma, 19 ottobre 2012
  • Zingaretti: la sostenibilità è l’unica via per la ripresa

  • “Il vecchio modello di sviluppo è ormai oggettivamente morto e improduttivo. E’ tempo di proporne uno nuovo fondato sulla sostenibilità”

Dare concretezza ai principi della sostenibilità, mettendo a confronto strategie e buone pratiche per un nuovo modello di crescita. Questo l’obiettivo del ‘Sustainability International Forum’, la IV Conferenza internazionale sullo sviluppo sostenibile, che sino a domani verrà ospitata a Palazzo Valentini, sede della Provincia di Roma.

Una due giorni di dialogo e scambio tra istituzioni, associazioni e imprese italiane e internazionali, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio e dei ministeri di Ambiente e Sviluppo economico.

Ad aprire il convegno è stato il presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti.

“L’Amministrazione provinciale –  ha detto Zingaretti – ha dimostrato concretamente di essere molto attenta ai temi dello sviluppo sostenibile.
L’ idea di promuovere un nuovo modello di crescita negli ultimi anni ha assunto una centralità molto importante nelle politiche pubbliche, perché si tratta dell’ unico modo per salvaguardare l’ ambiente e la qualità della vita dei cittadini del mondo”.

“Il vecchio modello di sviluppo – ha aggiunto – è ormai oggettivamente morto e improduttivo ed è tempo di proporne uno nuovo fondato sulla sostenibilità, perchè è l’ unico modo per riprendere a produrre e distribuire ricchezza”.

Il tutto ad iniziare da un profondo cambiamento proprio a livello istituzionale.  “L’ambiente – ha aggiunto il presidente della Provincia – non può più essere relegato a un settore della vita amministrativa, la prima grande rivoluzione va fatta all’ interno della pubblica amministrazione, che deve ripensarsi e far vivere questa idea. Dai rifiuti all’ edilizia scolastica e urbana, la sostenibilità ambientale o entra dentro macchina la amministrativa, producendo anche lavoro, oppure ci si limita a singoli interventi , che magari vanno anche tanto di moda ma non cambiano nulla”.

E sempre in termini di ripresa, ha sottolineato Zingaretti “l’Italia ce la fa se smette di pensare che la spesa pubblica è solo un budget da tagliare, perché il vero risparmio si ha se si cambia la qualità della spesa pubblica, garantendo così non la diminuzione dei servizi, ma il loro rafforzamento”.

Per ulteriori informazioni www.sifconference.com