• Articolo Napoli, 19 novembre 2014
  • Al via gara da 3,5 mln per teleriscaldamento scuole di Mondragone

  • Cosenza: “attuiamo in Campania intervento all’avanguardia in Italia”

Campania“Ha preso il via, con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, la gara per un intervento da 3 milioni e mezzo di euro per il teleriscaldamento geotermico e la riqualificazione delle scuole comunali di Mondragone.” Lo comunica l’assessore ai Lavori pubblici Edoardo Cosenza

“Le procedure di appalto – sottolinea – sono curate dal Provveditorato alle Opere pubbliche di Campania e Molise, individuato dal soggetto attuatore, che è il Comune di Mondragone, quale stazione unica appaltante. I fondi derivano da uno stanziamento del Ministero dello Sviluppo economico attraverso il POI energia 2007-2013, coordinato dalla Regione Campania. L’azione messa in campo è stata fortemente sostenuta in tutte le fasi dalla Giunta Caldoro e rientra nell’ambito del progetto del Cnr Vigor, Valutazione del potenziale geotermico delle Regioni della convergenza. L’attuazione di tale intervento pone la Campania all’avanguardia in Italia: grazie alla ricerca, ad una stretta collaborazione con il Cnr e il mondo accademico utilizziamo le caratteristiche naturali del territorio per ottenere benefici in termini economici e ambientali. Un ringraziamento alla responsabile scientifica del progetto Vigor per la Campania e la Sicilia del Cnr Marina Iorio, al presidente del Cnr Luigi Nicolais per la rilevanza nazionale che ha dato all’iniziativa e al sindaco del Comune di Mondragone Giovanni Schiappa che sta portando avanti l’iniziativa che farà della cittadina costiera della provincia di Caserta un esempio virtuoso dal punto di vista delle politiche ambientali.”

“Il progetto Vigor pone Mondragone all’avanguardia sia nell’ambito della riqualificazione energetica che in ambito geotermico e porterà benefici su tutto il territorio”, ha dichiarato Daniela Nugnes, assessore all’Agricoltura della Regione Campania.
“Si tratta di un progetto che punta sulla sostenibilità ambientale e sulle risorse energetiche alternative valorizzando proprio quelle caratteristiche geotermiche di cui il nostro territorio è ricco. E’ quanto mai importante, in questa fase, promuovere iniziative che vanno in questa direzione e che puntano sulle risorse energetiche alternative con l’obiettivo duplice non solo di sensibilizzare la popolazione, ma anche di valorizzare il tessuto economico-produttivo dell’area mondragonese”, conclude.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *