• Articolo Bologna, 22 ottobre 2014
  • Dal 22 al 25 ottobre alla Fiera di Bologna

    50 anni di SAIE: porte aperte al salone dell’edilizia

  • Prende il via oggi a Bologna il SAIE 2014, il Salone dedicato all’edilizia, all’innovazione, alla ricerca ed all’efficienza con un focus sulle Smart Cities

1 saie 2014

 

(Rinnovabili.it) – Si apre oggi a Bologna fino al 25 ottobre il SAIE, il Salone dell’edilizia che quest’anno festeggia il 50esimo compleanno.

All’insegna dell’innovazione e alla ricerca di una soluzioni per far consentire al settore delle costruzioni di uscire dalla crisi, l’edizione 2014 del SAIE sembra presentarsi con numero vincenti: una piattaforma per il nuovo Costruire Italiano con più di 100.000 mq  di superficie espositiva, 13 padiglioni e due aree esterne di macchinari, 1.400 aziende espositrici di cui 208 estere (Il 40% in più rispetto all’edizione 2013) e oltre 450 fra convegni, dibattiti, e seminari.

A fare da filo conduttore del SAIE sarà il grande Forum “Costruiamo le città del futuro”, importante momento politico di dibattito e di informazione con i principali imprenditori e professionisti dell’industria delle costruzioni, riuniti nelle associazioni di riferimento, al quale nei 4 giorni della Fiera, parteciperanno diversi esponenti del Governo, a partire dal Ministro dell’Ambiente e del Territorio Gianluca Galletti.

Ad aprire in anteprima la Fiera è stato l’appuntamento di ieri con la presentazione del Rapporto di Federcostruzioni  sul valore e l’andamento del sistema italiano delle costruzioni.

 

“Il SAIE compie cinquant’anni. E per questa ricorrenza si trasforma, cambia pelle, si rinnova e lancia la sua sfida ottimistica e propositiva al Paese, alle istituzioni, al Governo, per cambiare marcia, per restituire alle costruzioni e all’Italia una nuova prospettiva, per costruire insieme il futuro.” Così il presidente di BolognaFiere Duccio Campagnoli ha presentato l’edizione del Cinquantenario della principale fiera italiana delle costruzioni.

 

 

Sostenibilità e ricerca

 

Green Habitat_saie

 

GREEN HABITAT – Moltissimo spazio dedicato alla sostenibilità ed all’efficienza in edilizia che sarà affrontata nelle sue più svariate sfaccettature, partendo dalla tecnologie ecoperformanti come i cementi ecologici o i biomattoni, fino ad arrivare alla “Piazza Green Habitat”, dove la parola chiave sarà “zero”, zero emissioni, zero rifiuti, zero energia, un percorso attraverso le soluzioni dedicate alla nuova edilizia che rispetterà i canoni imposti dalla Direttiva  UE 31/2010. Accanto a Green Habitat altre iniziative animano il padiglione 22 del Costruire Sostenibile, dedicate al Sistema Tetto, la Ristrutturazione Sostenibile e l’adeguamento Energetico degli edifici.

L’AREA DELLA RICERCA Quest’anno inoltre sarà il Salone della ricerca con 21 tra Università e Centri Ricerca Italiani coinvolti nei 2.500 mq nell’aria appositamente dedicata all’innovazione con l’obiettivo di illustrare ai visitatori quanto di più avanzato hanno realizzato i ricercatori: droni per il telerilevamento di prossimità; malte inorganiche con assenza di cemento, materiali ceramici ad alta funzionalità; stampanti 3D; un nuovo sistema di monitoraggio degli edifici che, testato sul Manhattan Bridge di New York, in tempo reale, durante una scossa, rileva il danneggiamento della struttura; e moltissimo altro.

FORMAZIONE – Grazie ai numerosi focus su innovazioni scientifiche e tecnologiche, ai 35 corsi di alta formazione realizzati in collaborazione con i Consigli nazionali e gli ordini provinciali delle diverse categorie del mondo della progettazione, sarà inoltre possibile acquisire crediti formativi.

SMART CITY – La Fiera dell’edilizia quest’anno si apre anche alle città, svolgendosi in contemporanea con l’evento Smart City Exhibitions 2014, che dal 22 al 24 ottobre porterà nei padiglioni della Fiera di Bologna le nuove soluzioni per il vivere urbano con la presentazione della terza edizione di ICity Rate, il rapporto annuale realizzato da FORUM PA che stila la classifica delle città intelligenti in Italia.

Un Commento

  1. TheQ.
    Posted ottobre 22, 2014 at 10:26 pm

    Ancora qualche anno ed il SAIE sarà un festival ad attivitàà estinte… tipo i “lavori de na volta”.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *