• Articolo Roma, 4 aprile 2012
  • L’evento è stato organizzato questa mattina dall’Osservatorio Ambientale della Capitale, in collaborazione con l’AIEE e il CIRPS

    A Roma, un incontro sulla mobilità sostenibile a “metano”

  • L’incontro ha avuto come tema principale la valutazione di un possibile “apporto green” dei trasporti a gas naturale nella Capitale

Un convegno dedicato alla mobilità sostenibile nell’ambito dello sfruttamento del metano è stato organizzato ieri mattina dall’Osservatorio Ambientale della Capitale ed ha avuto come tema principale la valutazione di un possibile “apporto green” dei trasporti a gas naturale nella Città di Roma, con particolare attenzione al suo utilizzo nel servizio delle auto pubbliche.

Dal titolo “Trasporti a gas naturale per la mobilità urbana sostenibile” – promosso dall’Assessore all’ambiente Marco Visconti in collaborazione con l’Associazione italiana economisti dell’energia (AIEE) e il Centro Interuniversitario per lo sviluppo sostenibile (CIRPS) dell’Università la Sapienza – l’evento ha rappresentato per le principali cooperative di taxi capitoline e i massimi esperti di energie alternative, un’importante occasione di discussione e valutazione delle possibili forme di indirizzo e intervento “sostenibile” su Roma, nell’ottica di garantire un servizio pubblico basato su tecnologie “a metano” che possa aiutare la Capitale ad implementare i suoi obiettivi di riduzione delle emissioni di CO2 del 20% entro il 2020, in linea col Patto dei Sindaci e il PAES (Piano di Azione per l’Energia Sostenibile) sottoscritto dalla città. L’incontro ha inoltre analizzato le possibilità offerte da tutti i carburanti considerati “a basso impatto ambientale”, valutandone l’impiego nel settore del trasporto pubblico e privato.

 

(Matteo Ludovisi)