• Articolo Torino, 31 maggio 2012
  • Oltre alle proiezioni, numerosi anche gli eventi collaterali organizzati

    Al via Cinemambiente 2012

  • Da oggi fino al 5 giugno, centinaia di film a tematica ambientale saranno passati in rassegna in quello che è diventato uno dei più importanti eventi cinematografici a livello internazionale

(Rinnovabili.it) – È iniziata oggi ufficialmente la XV edizione di Cinemambiente, il film festival ambientale che, dal 1998 a oggi, passa in rassegna un centinaio di prodotti cinematografici incentrati sull’ambiente in tutte le sue sfaccettature. Quello tra il cinema e l’ambiente sembra essere un binomio di successo e, grazie al valore aggiunto apportato ogni anno dagli artisti partecipanti, il festival è costantemente cresciuto, affermandosi a livello internazionale come uno dei più importanti eventi cinematografici ambientali. Tantissimi i film in concorso quest’anno, che, da oggi fino a martedì 5 giugno, competeranno in 4 categorie diverse: Documentari Internazionali, Documentari Italiani, Mediometraggi e 2 Premi Speciali, riservati a chi ha affrontato in modo costruttivo le problematiche della contemporaneità suggerendo buone pratiche per la società del domani e a chi ha parlato di alimentazione, consumo del suolo, consumo dell’energia e sostenibilità del vivere in città. Gli organizzatori ci spiegano che dal 2006 il Festival viene organizzato dal Museo Nazionale del Cinema – Fondazione Maria Adriana Prolo e fa parte dell’Environmental Film Festival Network (EFFN), l’associazione che riunisce i più importanti festival cinematografici internazionali a tematica ambientale.

Accanto alla competizione cinematografica vera e propria, durante queste sei giornate il pubblico dei partecipanti avrà anche la possibilità di partecipare a dibattiti, incontri con gli autori, mostre, presentazioni di libri, spettacoli teatrali, concerti ed eventi sul territorio. Completano la mission del Festival anche altre due iniziative: Cinemambiente Tour, il progetto che distribuisce in maniera non commerciale i film presentati al Festival, e Cinemambiente TV, un’iniziativa dedicata alle scuole che grazie a un apposito sito internet dà la possibilità a tantissimi studenti di proiettare in classe i film a loro dedicati.

Rigorosamente a emissioni zero, Cinemambiente compensa la CO2 prodotta durante il suo svolgimento e utilizza prodotti realizzati con materiali riciclati e certificati Ecolabel e FSC.