• Articolo Roma, 12 ottobre 2011
  • Oltre alla Spagna, nel 2012 approderà anche in Germania

    Al via la terza edizione di Ecopatente

  • Presentata questa mattina a Roma l’iniziativa che mira a diffondere uno stile di guida ecosostenibile

(Rinnovabili.it) – Promuovere e diffondere sul territorio nazionale e internazionale l’impegno a favore di una maggiore tutela dell’ambiente e sensibilizzare i giovani sull’utilizzo corretto ed ecosostenibile dell’autovettura. Sono questi gli obiettivi di Ecopatente, l’iniziativa promossa da Legambiente e organizzata in collaborazione con la Confederazione autoscuole riunite e consulenti automobilistici (CONFARCA) e l’Unione Nazionale autoscuole e studi di consulenza automobilistica (UNASCA), giunta quest’anno alla sua terza edizione. In pratica, grazie alla collaborazione delle autoscuole che aderiscono all’iniziativa, tutti i coloro che intendono prendere la patente possono usufruire di un corso gratuito, integrato nelle lezioni di teoria, per diventare “ecodriver” e apprendere utili consigli su come rendere meno emissivo il proprio stile di guida. Nelle prime due edizioni dell’iniziativa, sono state circa 6.000 le autoscuole coinvolte, pari al 70% di quelle attive in tutta Italia, e 25.000 le ecopatenti consegnate. A partire da quest’anno, poi, il progetto di sensibilizzazione è stato esportato anche in Spagna con il nome di Ecocarnet, dove ha ottenuto un grande successo ed è riuscito a coinvolgere la quasi totalità delle autoscuole (il 95%), e dal 2012 raggiungerà anche il territorio tedesco, dove si chiamerà Ökoführerschein.