• Articolo Salerno, 13 dicembre 2012
  • Il 14 ed il 15 dicembre si svolgerà a Salerno la II edizione di "Biocity, città intelligenti"

    Biocity ed Ecoquartieri in scena a Salerno

  • Due giorni dedicati alle città intelligenti, tra aspetti pratici con visite in cantieri sostenibili e aspetti teorici focalizzati sul tema degli Ecoquartieri, espressione concreta del vivere green

(Rinnovabili.it) – Da domani fino a sabato Salerno aprirà le porte alla seconda edizione di “Biocity. La città intelligente”, importante evento che annualmente dedica spazio alle riflessioni sul tema della sostenibilità nelle sue infinite sfaccettature. Organizzato dall’Associazione “effeti.collaterali” in collaborazione con il portale Architettura Ecosostenibile ed il patrocinio di numerosi Ordini ed Enti, tra i quali l’INU, il GBC e ed il Comune di Salerno, quest’anno Biocity sarà caratterizzato da un ciclo di conferenze dal titolo “Ecoquartieri. Ambienti urbani sostenibili. Incontri sul vivere green”.

“Gli Ecoquartieri sono il futuro, una vera rigenerazione urbana energeticamente sostenibile come chiave strategica per lo sviluppo. Sono la soluzione per dare il via ad una nuova stagione di politiche urbane che coinvolgano i cittadini, le istituzioni e le risorse economiche, sociali e culturali delle nostre città, ripensando radicalmente il sistema delle reti, della arterie e della mobilità”, si legge nella presentazione dell’evento che, dopo il successo dello scorso anno, è pronto ad accogliere numerosi professionisti attenti al tema della città.

L’obiettivo principale sarà quello di fornire una visione organica dei numerosi aspetti che entrano in gioco durante la valutazione di sostenibilità delle costruzioni, affrontando con un approccio pratico le problematiche e le potenzialità dell’intervenire oggi in contesti urbani. Per avere una visione multi disciplinare del vero significato di “Ecoquartiere”, durante la giornata inaugurale di domani, si apriranno le porte di uno dei più grandi cantieri della città campana, il Centro Residenziale “Salerno Est”, dando la possibilità ai partecipanti all’evento di confrontarsi direttamente anche con le aziende costruttrici e fornitrici dei materiali edili.

A partire dal pomeriggio di domani sino a chiusura dei dure giorni d’evento, si passerà invece ad affrontare gli aspetti teorici della tematica grazie anche all’intervento di importanti professionisti attivi nel campo dell’efficienza energetica e del costruire sostenibile, come l’architetto Simone Sfriso dello Studio Tamassociati di Venezia, che porterà come esempio concreto l’ecoquartiere “Quattropassi” a Villorba (TR) e l’architetto statunitense Gloria Lee dello studio Swift Lee Office di Los Angeles, conosciuto e premiato per il suo impegno in questo settore.