• Articolo Nairobi, 19 gennaio 2012
  • Blogging Competition for WED 2012

    Sfidarsi a colpi di post sulla Green Economy

  • A poco più di 5 mesi dalle celebrazioni della Giornata mondiale dell’Ambiente, UNEP e Treehugger lanciano una vera e propria gara fra blogger

(Rinnovabili.it) – Mancano ancora circa 5 mesi all’edizione 2012 del World Enviroment Day (WED 2012), ma in attesa del prossimo 5 giugno il Programma Ambientale delle Nazioni Unite (UNEP), in collaborazione con Treehugger, ha lanciato una particolare iniziativa  dedicata all’evento. Nasce così la Blogging Competition for WED, concorso che chiama all’appello i blogger di tutto il mondo, invitandoli a presentare online articoli relativi alla Green Economy, tema portante dell’edizione di quest’anno della manifestazione.

I partecipanti dovranno semplicemente pubblicare i loro lavori sulla pagina facebook UNEP, “postandoli”, entro il prossimo 12 febbraio, con il seguente commento: “Sono appena entrato per vincere un viaggio in Brasile per il World Enviroment Day 2012 dell’UNEP. Leggi il mio blog e scopri come la Green Economy riguarda anche te”. Il vincitore del concorso si aggiudicherà un viaggio di tre giorni in Brasile, dal 3 al 6 giugno, per assistere in prima persona alla celebrazione della attesa Giornata mondiale dell’Ambiente. I canditati alla vittoria saranno ovviamente quelli con i post più letti dalla community di facebook; i primi dieci saranno selezionati da una giuria UNEP-Treehugger ed il miglior articolo verrà pubblicato online. La Blogging Competition nasce come risposta alla convinzione del Programma Ambientale delle Nazioni Unite, secondo cui la “Green Economy è un qualcosa di facilmente adattabile al modo di vivere di ognuno noi. Una migliore equità tra il benessere umano e sociale, riducendo in modo significativo i rischi ambientali e della scarsità ecologica. Nella sua espressione più semplice, l’economia verde può essere pensata come uno stile di vita a basso tenore di carbonio, impiegando efficientemente le risorse a nostra disposizione, e socialmente inclusivo”.