• Articolo Doha, 30 novembre 2012
  • In qualità di rappresentante del Comitato delle Regioni

    Capellacci a Doha per rappresentare le regioni UE

  • Inizia oggi la missione del governatore della Sardegna e presidente della Commissione ENVE giunto in Qatar per “affermare il ruolo delle autonomie territoriali” nelle politiche climatiche globali

(Rinnovabili.it) – Il presidente della Sardegna Ugo Cappellacci è arrivato questa mattina a Doha con una missione. Il governatore è nella capitale del Qatar e sede della COP 18, come rappresentante di una delle voci fondamentali in tema di attuazione delle politiche climatiche, quella delle autonomie territoriali. Cappellacci fino al 3 dicembre prenderà parte alla Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici con la delegazione dell’Unione Europea, quale rappresentante del Comitato delle Regioni e presidente della Commissione ENVE (Energia, Ambiente e Cambiamenti Climatici).

 

“L’obiettivo del Comitato delle Regioni – ha spiegato Cappellacci appena giunto in Qatar – è quello di affermare il ruolo delle autonomie territoriali nell’attuazione delle misure politiche assunte in sede internazionale in materia di mitigazione del cambiamento climatico, reclamandone al contempo un rafforzamento”. Nell’agenda di queste giornate, la partecipazione ad una riunione sullo stato di avanzamento delle negoziazioni sui cambiamenti climatici e ad un incontro con i rappresentanti dell’UNEP (United Nations Environment Programme).