• Articolo Firenze, 31 maggio 2012
  • La premiazione è avvenuta lo scorso 26 aprile a Firenze, in occasione del convegno ‘Terra Futura’

    Con il premio ‘A+Com’, scelti i migliori PAES locali

  • Il riconoscimento è nato dall’idea di incoraggiare le P.A. a dotarsi di strumenti di lavoro efficaci nella gestione sostenibile ed intelligente dell’energia

(Rinnovabili.it) – Lo scorso 26 aprile, sono stati selezionati a Firenze ben 9 Comuni vincitori del premio A+COM, il riconoscimento nato con l’idea di incoraggiare le amministrazioni locali a dotarsi di Piani d’Azione per l’Energia Sostenibile (PAES) con lo scopo di confrontare le best practice programmatiche realizzate nell’ambito della gestione sostenibile ed intelligente dell’energia.  “Non è stato semplice fare la selezione dei migliori Paes – hanno dichiarato gli organizzatori del premio A+COM – poiché la qualità mediamente elevata dei piani esaminati ha reso necessario utilizzare ulteriori criteri trasversali di valutazione nella selezione dei piani premiabili, rispetto a quelli inseriti nel regolamento”. Alla fine sono stati 55 – sui circa 250 che hanno presentato un proprio PAES tra il 2010 e il 2011 – i comuni che hanno deciso di iscriversi al premio. Secondo i promotori dell’evento inoltre “redigere i Paes ha significato per questi comuni fare innanzitutto un passo avanti nella loro ‘coscienza energetica’ per migliorare la sostenibilità delle amministrazioni e della città in generale“.

Proprio in occasione del convegno ‘Terra Futura’ – oltre alla presentazione e alla premiazione dei migliori PAES locali’ dei comuni di Montaione, Castelnuovo del Garda, Lodi, Castelfranco Emilia, Genova, Palena, Villasanta, Bari e Firenze – si è infine aperto un dibattito sulle attuali politiche energetiche in ambito nazionale ed europeo.