• Articolo Berna, 5 gennaio 2012
  • Sei le categorie che riceveranno il riconoscimento

    Concorso Watt d’Or: stasera la premiazione dei vincitori

  • L’Ufficio Federale dell’Energia svizzero ha organizzato la IV edizione del concorso con cui promuove le tecnologie energeticamente sostenibili presso il grande pubblico

(Rinnovabili.it) – È giunto alla sua sesta edizione Watt d’Or, il concorso con cui l’Ufficio Federale dell’Energia svizzero premia organizzazioni e persone che si sono distinte nella realizzazione di progetti all’avanguardia nel campo delle energie alternative. Nato per far conoscere al grande pubblico la fattibilità e i vantaggi delle tecnologie rinnovabili e per incoraggiare la comunità politica, economica e sociale ad adottare soluzioni che consentono lo sviluppo di un futuro energetico sostenibile, il concorso non prevede premi in denaro, ma un prestigioso riconoscimento. Cinque le categorie che verranno premiate stasera a Berna da Chiara Simoneschi-Cortesi, presidente della giuria Watt d’Or, più un riconoscimento speciale. Nella prima categoria (Società) il premio andrà a “San Gallo e la terza dimensione del futuro energetico”, la città che ha attuato una vera e propria riconversione energetica urbana; nella seconda categoria (Tencologie energetiche), sarà premiato il progetto con cui le lampadine a incandescenza della ghirlanda luminosa collocata sul lungolago di Ginevra, emblema notturno della città, sono state sostituite con speciali lampadine a LED, che hanno abbattuto del 90% i consumi elettrici; nella terza categoria (Energie rinnovabili) il vincitore sarà il Centro di biomassa di Spiez, capace di produrre calore, elettricità, vapore e compost grazie agli scarti agroforestali; per la quarta categoria (Mobilità efficiente) il premio andrà ad Alpenflut, un innovativo sistema di raccolta e smaltimento dei rifiuti con elevati risparmi energetici e modesti livelli di emissione di CO2; infine, nella quinta categoria (Edifici e spazio) ad aggiudicarsi il riconoscimento sarà il Romantik Hotel Muottas Muragi, un edificio che produce più energia di quanta ne utilizza. Il premio speciale, invece, va all’imprenditore Walter Schmid, impegnato da ben 30 anni a sviluppare progetti per l’efficienza energetica e la diffusione delle tecnologie rinnovabili. I vincitori dell’edizione 2012 riceveranno come trofeo una prestigiosa palla di neve di vetro. In occasione della premiazione, sarà lanciata anche l’edizione del Watt d’Or 2013, la cui scadenza per la presentazione dei progetti è stata fissata a luglio 2012.