• Articolo Copenhagen, 21 ottobre 2013
  • Il ‘Gift to the Earth’ del Panda

    La Danimarca è leader mondiale delle politiche climatiche

  • Consegnato al premier danese il riconoscimento del WWF per aver mostrato come sia possibile “sviluppare una società sostenibile garantendo la crescita economica e il benessere”

Gift to the Earth alla Danimarca(Rinnovabili.it) – La Danimarca ha fatto del sua strategia energetico-ambiatale il proprio vessillo. A riconoscerne l’impegno e l’ambizione è oggi il WWF che ha deciso di premiare la Nazione europea con il prestigioso Gift to the Earth. Dal 1996 a oggi sono stati consegnati oltre 100 “Gift” a governi, imprese e altre organizzazioni che hanno dimostrato di contribuire in modo significativo alla conservazione dell’ambiente. In questo senso la scelta della Danimarca non sorprende; il Governo si è fissato, infatti, un obiettivo a lungo termine unico nel suo genere: raggiungere il 100 % di energia rinnovabile al  2050.

 

“La Danimarca è la dimostrazione  che è possibile sviluppare una società sostenibile e al tempo stesso garantire la crescita economica e il benessere . Speriamo che altri paesi raccolgano la sfida urgente di proteggere il clima della Terra. Come organizzazione globale per la conservazione, il WWF riconosce la leadership danese su questa importante questione”, dice Jim Leape Direttore generale del  WWF Internazionale. “A partire dalla crisi petrolifera del 1970 il Parlamento danese ha avuto una forte e lunga tradizione di cooperazione in materia di energie rinnovabili e politiche di efficienza energetica. Siamo entusiasti che l’attuale governo e il Parlamento abbiano adottato misure ancora più ambiziose per portare la Danimarca sulla strada sicura verso una società rinnovabile al 100%”.

 

“Sappiamo – ha sottolineato Mariagrazia Midulla, responsabile Clima ed Energia del WWF Italia – che il modello di crescita economica attuale, a livello mondiale, non è più sostenibile. La Danimarca sta dimostrando una forte leadership e qual è il potenziale di crescita sostenibile a lungo termine attraverso lo sviluppo di soluzioni energetiche e delle energie rinnovabili efficienti”.