• Articolo Roma, 8 marzo 2019
  • Per le donne e per la Terra, parte la campagna #4women4earth

  • Earth Day Italia e Movimento dei Focolari lanciano una campagna di sensibilizzazione per dire No alla violenza sulle Donne e No alla violenza sul Pianeta

#4women4earth

Le donne, e non solo, e le associazioni aderenti alla campagna #4women4earth (Foto: Roberto Bordino, #4women4earth)

 

Grande partecipazione alla campagna #4women4earth  che continuerà al Villaggio per la Terra 2019

(Rinnovabili.it) – Una campagna di sensibilizzazione per dire No alla violenza sulle donne e No alla violenza sul pianeta. È #4women4earth, lanciata da Earth Day Italia e Movimento dei Focolari e che vede coinvolti 25 associazioni e grandi artisti del mondo della musica e dello sport, per tutelare due ecosistemi, quello femminile e quello terrestre, che hanno in comune la degenerazione della bellezza, della custodia e della bruttezza del possesso. La campagna di sensibilizzazione, partita lo scorso 25 novembre in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, si inserisce a pieno titolo in uno dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile individuati dalle Nazioni Unite, che dovranno essere raggiunti entro il 2030: l’Obiettivo 5 sulla parità di genere.

 

Alla presentazione di #4women4earth, che si è tenuta alla Residenza in Farnese di Roma, oltre al Presidente di Earth Day Italia, Pierluigi Sassi, e alla co-responsabile del Movimento dei Focolari di Roma, Antonia Testa, hanno partecipato numerosi ospiti e testimonial, tra cui Valentina Vezzali, Mariella Nava, Mimosa Martini, Elisabetta Mancini, Max Paiella, Paola Minaccioni, Metis Di Meo, Enrico Capuano e Ambrogio Sparagna, i quali hanno lasciato le loro testimonianze e riflessioni.

 

Non ci possiamo sottrarre – ha detto la ex schermitrice e testimonial di #4women4earth e dell’Earth Day, Valentina Vezzalidi fronte a una sfida che riguarda indistintamente tutti. L’hashtag #4women4earth permette di associare le Donne alla Terra e non è un caso che quest’ultima sia declinata al femminile e addirittura indicata come Madre”. Aggiungendo che “non basta un giornata ma come mi ha insegnato la scherma un assalto si vince piazzando stoccata dopo stoccata. L’importante è riuscire a fare squadra tutti insieme e l’Earth Day ci permette di fare questo”. E dell’importanza di fare squadra ne è convinta anche Giulia Morello, Direttrice artistica di Earth Day Italia, testimone dell’impegno che numerose associazioni e persone stanno mettendo in questa causa “La violenza sulle donne e la violenza sulla terra – ha detto la Morello – hanno una tragica parola comune: il possesso. La nostra campagna #4women4earth vuole partire proprio dalla sostituzione di questa parola con il prendersi cura, tutelare e rispettare donne e Pianeta”.

 

Soddisfatto anche il Presidente Sassi, che crede fortemente nell’importanza delle attività di sensibilizzazione e annuncia il prossimo appuntamento, durante il quale il tema della campagna sarà ripreso e rilanciato: dal 22 al 29 di aprile a Villa Borghese è già in programma il Villaggio della Terra, che si aprirà con un concerto proprio nel giorno in cui si celebra la Giornata mondiale della Terra sulla Terrazza del Pincio.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *