• Articolo Gubbio, 1 settembre 2015
  • Conferenze, dibattiti, laboratori e spettacoli fino a domenica

    EcoFuturo: al via il festival dell’innovazione sostenibile

  • È partita oggi la seconda edizione di EcoFuturo, il festival delle eco-tecnologie e dell’autocostruzione che si tiene sulle colline umbre

EcoFuturo al via il festival dell’innovazione sostenibile

 

(Rinnovabili.it) – Innovazione e condivisione per curare l’ambiente e migliorare la qualità della vita. Su queste basi poggia EcoFuturo, il Festival delle EcoTecnologie e dell’Autocostruzione che inizia oggi ad Alcatraz, l’associazione culturale di Jacopo Fo, fra Gubbio e Perugia. La kermesse, giunta alla sua seconda edizione, durerà fino a domenica 6.

Sarà una settimana di conferenze, dibattiti, laboratori e spettacoli rivolta a tutti coloro che hanno un’idea innovativa, un progetto o che sono già alla fase più avanzata di prodotto, ma anche chi nutre la curiosità di conoscere idee per ridurre l’impatto ambientale.

 

«EcoFuturo è un’iniziativa finalizzata alla condivisione e alla diffusione di nuovi modi di pensare ed utilizzare le tecnologie», spiega la nota stampa. L’intenzione è creare un momento di confronto su diversi temi: mobilità sostenibile, energia alternativa, case ecologiche, risparmio energetico, tecnologie dolci, open source, riuso e riciclo.

 

Michele Dotti, tra gli organizzatori di EcoFuturo, spiega che «in molti di questi ambiti possiamo vantare delle vere eccellenze, talvolta di livello mondiale, eppure paradossalmente l’ecologismo appare nel suo complesso molto debole, proprio poiché estremamente frammentato. Ciascuno cura il proprio orticello, manca una visione d’insieme che colga l’importanza di unire le forze e il risultato è che tutti sono in difficoltà e le potenzialità dell’insieme non sono mai espresse pienamente. Siamo convinti che riuscire a fare incontrare tutti questi mondi, farli comunicare fra loro, farli sognare, riflettere, giocare, cantare e sperimentare insieme per un’intera settimana, possa portare a nuove e preziose sinergie».

2 Commenti

  1. Philippe
    Posted settembre 2, 2015 at 1:15 pm

    Vorrei più info

  2. paolo manzelli
    Posted gennaio 26, 2016 at 12:28 pm

    EGOCREANET PROPONE DA TEMPO STRATEGIE DI CAMBIAMENTO PER IMPRESE E COMUNITA’ SOCIALI ED ECONOMICHE, fondate sul superamento delle logiche meccaniche e lineari della ormai obsolescente societa’ industriale in modo da facilitare il l’ ECO-Futuro , che sta emergendo per la costruzione di una nuova economia inclusiva e consapevole. La Crisi contemporanea mette in evidenza collassi finanziari, cambiamenti climatici, esaurimento delle risorse, e un crescente divario tra ricchi e poveri generato da una assurda economia del lusso che condurra’ ad una pericolosa rottura della pace sociale tra i popoli e le nazioni. Per affrontare la sfida del cambiamento di questo stato di sviluppo della societa’ industriale ormai al collasso .
    .EGOCREANET e’ impegnato e ridefinirne tutti i concetti chiave CHECONDUCONO AD CAPIRE CHE L’ UOMO E’ PARTE INTEGRANTE DEL SISTEMA ECOLOGICO E CHEPER CAPIRLO NECESSITA DI SUPERARE IL GAP CULURALE RA NATURA BIOLOGICA DI CUI FA PARTE E LA CULTURA MECCANICA RIDUTTIVA CHE HA COSTRIOTO PER DARE SVILUPPO ALLA SOCIATA’ INDUSTRIALE . .Il cambiamento è un passaggio da un vecchio “ECO-sistema”, visto come un elemento esterno all’ EGO ad un superamento di integrazione tra ECO-ed EGO incentrato interamente sulla vita la salute ed il benessere condiviso tra uomo-ed ambiente . Per realizzare questa l’innovazione concettuale Egocreanet propone di riflettrere sulla dimensione quantistica della percezione cerebrale come fulcro di un processo di inversione cognitiva del paradigma meccanico , nel quale le strategie di cambiamento sono basate sulla percezione probabilistica del futuro . È questo l’importante capovolgimento di paradigma che arbitrariamente separa l’oggetto della percezione sensoriale dal soggetto percipiente, implica una apertura totale alle prospettive di innovazione culturale del cambiamento , che giunge ad assumere una maggior consapevolezza del valore della vita , per la costruzione di una nuova economia inclusiva profondamente democratica ed equalitaria . I questa prospettiva EGOCREANET si rivolge a tutti coloro , artisti,ricercatori,politici, imprenditori , cittadini , che desiderano co-partecipare e co-creare il futuro di questa nuova società economica e culturale. .
    Paolo Manzelli . 26-GENN-2016

    ARTE -QUANTISTICA http://venezian.altervista.org/Scienzarte/51._Manzelli_Biganzoli_Arte__e_quantistica.pdf

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *