• Articolo Bologna, 14 maggio 2012
  • Ecorutour, Ecological rural tourism

  • L’assessorato al Commercio e Turismo della Regione Emilia-Romagna ha organizzato una giornata che prevede due incontri dedicati al progetto

La vacanza ideale sostenibile ideata dai bambini. E’ una delle due iniziative di Ecorutour (Ecological rural tourism), progetto cofinanziato dalla Commissione europea per diffondere i temi della salvaguardia ambientale nel settore del turismo rurale. Nell’ambito di questo progetto, il prossimo 15 maggio, l’assessorato al Commercio e Turismo della Regione Emilia-Romagna ha organizzato una giornata che prevede due incontri: il primo, a Comacchio, dedicato ai 230 alunni delle scuole elementari della provincia di Ravenna e Ferrara; il secondo, a Marina di Ravenna, rivolto agli operatori del settore turistico-ricettivo.

L’incontro con le scuole

A partire dalle ore 9.30, Palazzo Bellini a Comacchio ospiterà la manifestazione finale del concorso per l’ideazione e la realizzazione di una vacanza sostenibile, che ha coinvolto 14 classi delle scuole elementari di Ravenna e Ferrara.

Nel corso della mattinata, saranno presentati i lavori realizzati dai bambini che hanno partecipato nei mesi scorsi ai laboratori didattici organizzati nelle scuole dall’Istituto Delta Ecologia Applica e intitolati “Progettiamo la vacanza sostenibile – una grande vacanza… con una piccola impronta”.

I progetti selezionati da rappresentanti di Regione, Arpa e degli enti locali coinvolti saranno premiati con una vacanza nel Parco del Delta per la classe vincente e con attestati e riconoscimenti per la partecipazione per tutti gli altri.

Il workshop

Alle ore 14.45, nel Parco Vacanze Rivaverde a Marina di Ravenna si terrà un incontro pubblico di informazione sulle tematiche ambientali applicate alla gestione sostenibile dei servizi turistici.

L’incontro, intitolato “Buone pratiche di efficienza ambientale per il turismo – Un confronto tra gli operatori”, sarà dedicato alle soluzioni adottabili dalle strutture turistiche per ridurre i costi fissi di gestione e, contemporaneamente, valutare e ridurre i principali impatti ambientali generati. Si parlerà, ad esempio, dell’utilizzo di chiavi magnetiche per l’accesso alle stanze con spegnimento e accensione automatica degli impianti elettrici e termici, della generazione di energia rinnovabile, di cucine professionali ad alta efficienza, di soluzioni gestionali innovative per l’efficienza degli impianti di illuminazione, riscaldamento e raffrescamento e per la riduzione dei rifiuti.

Cuore del workshop sarà una tavola rotonda in cui verrà data voce ai responsabili alcune strutture turistiche che hanno investito su tecnologie innovative ed ecocompatibili. Concluderà i lavori l’assessore al Turismo e commercio della Regione Emilia-Romagna Maurizio Melucci.

Il progetto Ecorutour

Ecorutour, progetto europeo che fa parte del programma Life+, ha l’obiettivo di promuovere le tematiche del rispetto e della salvaguardia ambientale nel settore del turismo e, in particolare, di diffondere tra gli operatori la consapevolezza dell’effettiva emissione di CO2 nella produzione e nell’utilizzo dei servizi turistici nell’area protetta del Parco del Delta del Po.

Coerentemente con gli obiettivi del progetto Ecorutour e del programma Life+, la Regione Emilia-Romagna ha organizzato i due incontri con una attenzione speciale a scelte di riduzione e contenimento degli impatti ambientali generati, seguendo lo standard di certificazione Eventi Sostenibili® (www.eventisostenibili.it) e, ad esempio, organizzando navette di collegamento per le scuole per raggiungere Comacchio da Ravenna e Ferrara.