• Articolo Roma, 4 settembre 2012
  • 30 catamarani per la gara votata all’ambiente

    Ecovela Play: la regata ecologica raccoglie 4 quintali di rifiuti

  • Si è svolta sul lago di Bracciano la terza edizione del trofeo velico eco-oriented. Scoperta e denunciata una mini discarica di eternit

(Rinnovabili.it) – Trenta catamarani e una missione “Agire Oggi, Pensando al Domani”. Accomunati da questo obiettivo si sono ritrovati lo scorso sabato sulle acque del lago di Bracciano i velisti partecipanti alla terza edizione di Ecovela Play, la regata ecologica dove vince chi pulisce di più. Gli equipaggi, coadiuvati dai volontari della protezione civile, sono stati, infatti, muniti di guanti e sacchi per la raccolta differenziata con il preciso compito di raccogliere i rifiuti abbandonati sulle spiagge libere. Un’iniziativa di successo come dimostrano i risultati – 4 quintali di rifiuti raccolti – e le parole di Andrea Nesi, Presidente di Ecovela Play ed organizzatore dell’iniziativa. “Nonostante le condizioni impegnative del lago con onda formata e vento intenso, gli equipaggi di Ecovela Play hanno preso l’acqua dal circolo 3V di Trevignano Romano assistiti dalla Protezione Civile. I diversi gruppi da due/tre barche cadauno hanno scelto diversi posti dove avvicinarsi alla riva ed iniziare la raccolta di rifiuti coadiuvati dai volontari della protezione civile coordinati da Giancarlo Torregiani, scoprendo i rifiuti più impensati dalle bombole per il gas alla pericolosa eternit”.

Ogni team ha recuperato in media tra i 15 ed i 20 sacchi di spazzatura differenziata, accanto a numerosi oggetti voluminosi o taglienti ed individuando per giunta una piccola discarica di eternit, subito fotografata e denunciata alle competenti autorità. “I mezzi della Eco Sud, società di gestione della raccolta differenziata e dell’isola ecologica di Trevignano Romano, – conclude Nesi – hanno provveduto a prelevare tutto il materiale raccolto nel corso della giornata. L’iniziativa diventerà un appuntamento fisso con cadenza quindicinale, in Primavera/Estate coinvolgendo tutti i circoli velici del lago di Bracciano”.