• Articolo Milano, 16 maggio 2013
  • Appuntamento il prossimo 22 maggio alla Biblioteca Ambrosiana di Milano

    Efficienza energetica: le linee guida per i condomini

  • La tavola rotonda nasce dalla collaborazione tra E.ON e ANACI per illustrare le soluzioni innovative per il risparmio e la sostenibilità energetica nei condomini.

(Rinnovabili.it) – Il prossimo 22 maggio si terrà a Milano la tavola rotonda “Efficienza energetica: linee guida per i condomini“, organizzato da E.ON e ANACI per focalizzare l’attenzione sulle soluzioni più innovative per il risparmio e la sostenibilità energetica nei nostri edifici.

 

Come ben sappiamo il settore delle costruzioni ed i condomini italiani sono tra i principali responsabili dei consumi energetici globali e delle emissioni nocive, un intervento tempestivo potrebbe perciò significare un notevole miglioramento dell’efficienza energetica. Da questi presupposti nasce la collaborazione tra E.ON ed ANACI destinato a promuovere l’efficienza energetica attraverso azioni concrete e sperimentazioni, messe in atto anche attraverso il progetto “Abitare Biotech“, un’iniziativa di ricerca per contribuire alla riqualificazione urbana ed edilizia mediante interventi volti a ridurre i consumi e le emissioni di CO2.

 

L’appuntamento del prossimo mercoledì alla Biblioteca ambrosiana, servirà proprio a far luce su questo argomento anche attraverso il progetto “Abitare Biotech” coinvolgendo tutti gli operatori interessati del settori e raggiungere, il prima possibile, una drastica riduzione dell’indice di prestazione energetica degli edifici, raggiungendo le tanto ambite Classi A+, A e B.


Il progetto si lega all’analisi statica ed acustica degli edifici al fine di ottenere sistemi di “edificio impianto” a basso consumo energetico, ad alta efficienza energetica e soprattutto incrementando la resistenza alle sollecitazioni sismiche.

Grazie alla convenzione, E.ON garantisce agli amministratori di condominio una fornitura energetica che rispetta l’ambiente perchè prodotta da fonti rinnovabili, a conferma anche della vicinanza degli associati ANACI ai temi delle energie pulite e della salvaguardia dell’ambiente.