• Articolo Roma, 30 maggio 2013
  • Un progetto sviluppato da ENEA

    Lumière vince il premio Best Practice Patrimoni Pubblici 2013

  • Il programma di riqualificazione energetica degli impianti di illuminazione pubblica si aggiudica il riconoscimento promosso da Forum PA 2013; il progetto permetterà di ridurre i consumi del 30%

Lumière vince il premio Best Practice Patrimoni Pubblici 2013(Rinnovabili.it) – Lumière, il progetto sviluppato da ENEA per promuovere la riqualificazione energetica degli impianti di illuminazione pubblica, ha vinto il premio “Best Practice Patrimoni Pubblici 2013promosso da Forum PA 2013.

Il riconoscimento, assegnato  nell’ambito del “7° Forum Nazionale sui Patrimoni Immobiliari Urbani Territoriali Pubblici”, ha l’obiettivo di segnalare le esperienze ed i progetti più innovativi di gestione e valorizzazione dei patrimoni pubblici, ispirati a criteri di programmazione, trasparenza, efficienza ed economicità.

 

E proprio sul rispetto di tali principi si basa il progetto Lumière, tra le cui priorità emerge quella dell’efficienza energetica, conseguibile attraverso l’impiego di tecnologie più innovative e una razionalizzazione delle competenze degli amministratori pubblici. Tale nuovo tipo di approccio è fondamentale se si intende ridurre una delle principali voci della spesa energetica dei Comuni italiani; opportuni interventi di riqualificazione di impianti obsoleti, infatti, potrebbero consentire un risparmio di circa 400 milioni di euro l’anno a fronte di una riduzione dei consumi del 30 per cento.

 

Gli amministratori pubblici, inoltre, possono contare sul supporto delle Linee Guida per i Comuni per l’acquisizione delle conoscenze tecniche e gestionali degli impianti.

L’illuminazione pubblica rappresenta un servizio di primaria importanza per la collettività: se gestito in modo efficiente può contribuire a ridurre le emissioni di anidride carbonica in atmosfera e segnare un ulteriore passo verso la trasformazione dei Comuni italiani in un modello di smart city.