• Articolo Milano, 27 novembre 2015
  • Enermanagment 2015,  al cuore dell’efficienza energetica

  • Si aprirà a Milano il prossimo 1 dicembre, la conferenza Enermanagment 2015 organizzato da Fire, la Federazione italiana per l’uso razionale dell’energia

Enermanagment 2015,  al cuore dell’efficienza energetica(Rinnovabili.it) – Un viaggio a 360 gradi verso il cuore pulsante dell’efficienza energetica attraversando il tema fondamentale della competitività. Questo è Enermanagment 2015, la conferenza che si aprirà a Milano il prossimo 1 dicembre. Organizzato da Fire, la Federazione italiana per l’uso razionale dell’energia, l’appuntamento si rivolge sia all’industria, sia al settore civile, e affronta il tema fondamentale della competitività.

 

“L’efficienza energetica vista in termini di produttività energetica, ossia di capacità di incidere sulla value proposition delle imprese con benefici diretti e indiretti sui prodotti e servizi offerti, riduzione dei costi e contenimento dei rischi”, si legge sul sito dell’evento. La conferenza si articolerà in quattro sessioni la prima delle quali mostrerà strumenti ed esperienze disponibili per far evolvere sia il ruolo dell’energy manager, sia l’offerta di servizi energetici. Un’opportunità per supportare la crescita delle nostre imprese e per sfruttare al meglio, nel prossimo futuro, le indicazioni raccolte attraverso le diagnosi energetiche svolte quest’anno.

 

La seconda sessione della conferenza mostrerà invece strumenti ed esperienze in tema di diagnosi energetiche e sistemi di gestione dell’energia, oltre ad illustrare trend e suggerimenti legati all’evoluzione internazionale e all’applicazione dell’obbligo di legge. A seguire una sessione dedicata ad alcuni casi studio riferiti a soluzioni interessanti e innovative per l’efficienza energetica e la riduzione dei consumi, e approfondirà il tema della misura e verifica dei risparmi (M&V) tramite il protocollo IPMVP (International Performance Measurement and Verification Protocol), fondamentale per i contratti di rendimento energetico per facilitare il finanziamento da parte di banche e fondi e ogniqualvolta si voglia disporre di strumenti riconosciuti e validi a livello internazionale per dimostrare la riduzione dei consumi collegata a singoli interventi di efficientamento energetico. A chiudere invece, quella incentrata sul mercato dei servizi finanziari e assicurativi dedicati all’efficienza energetica, per fare il punto sull’offerta e sui trend.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *