• Articolo Boao, 2 aprile 2012
  • Il Forum sarà aperto fino a domani

    Forum di Boao per l’Asia: parola d’ordine “green future”

  • Si chiuderà domani il Forum di Boao. Alla presenza di duemila esperti il vice premier cinese ha sottolineato l’importanza della cooperazione e del rispetto delle risorse per una economia a basso impatto ambientale

(Rinnovabili.it) –  Promuovere la crescita nazionale mettendo in prima linea il rispetto delle risorse e dell’ambiente. Questo l’invito della Cina ai paesi asiatici come modalità per raggiungere obiettivi di sviluppo sostenibile per il quale le economie hanno bisogno sforzi congiunti. Il messaggio, lanciato dal vice premier Li Keqiang in apertura la conferenza annuale Forum Boao per l’Asia nella provincia meridionale de Hainan, alla presenza di duemila persone tra statisti, impresari e accademici di diverse nazioni ha voluto sottolineare l’impegno della Repubblica verso un futuro green ricordando il tema dell’incontro “L’Asia nel mondo che cambia: verso uno sviluppo sano e sostenibile”.

“I paesi asiatici dovrebbero promuovere fattori di crescita interna e rimanere aperti ai mercati esteri per raggiungere uno sviluppo sano e sostenibile”, ha detto Li nel discorso tenuto durante la cerimonia di apertura della sessione annuale del Forum.

Per ottenere vantaggi ambientali, ha specificato Li Keqiang, i paesi dovranno garantire azioni per il reciproco vantaggio e promuovere lo sviluppo sostenibile in tutta l’area del Pacifico annunciando che la Cina, seconda potenza economica al mondo, potenzierà riforme e piani di sviluppo per garantire una trasformazione del modello economico di crescita in favore dell’ambiente e del rispetto delle risorse.

All’incontro, che terminerà nella giornata di domani, prenderà parte anche il premier italiano Mario Monti che dopo aver incontrato il primo ministro Wen Jiabao ha confermato la solidità dei rapporti tra Roma e Pechino. Da qui l’importanza di una riforma proattiva che stimoli l’apertura dei mercati dando eguale importanza ad importazioni ed esportazioni.