• Articolo Milano, 28 marzo 2013
  • Nell’ambito dell’evento fieristico The Innovation Cloud

    Green economy: imprese italiane e mercati emergenti a confronto

  • Attraverso una strategia mirata all’internazionalizzazione delle imprese green italiane, il progetto “Internationalization Hot Spot” permetterà di favorire le opportunità di investimento nei nuovi mercati emergenti delle rinnovabili

green economy(Rinnovabili.it) – La chiave per essere competitivi nel mondo delle rinnovabili è quella di intraprendere un processo di crescita solida e razionale nei mercati emergenti: a sostenere le nuove esigenze di globalizzazione delle imprese green italiane ci pensa il progetto Internationalization Hot Spot, sviluppato all’interno della manifestazione fieristica “The Innovation Cloud” che si terrà a Milano dall’8 al 10 maggio 2013.

L’obiettivo è quello di favorire un dialogo diretto tra le imprese italiane e i rappresentanti del mondo istituzionale, associativo, finanziario e imprenditoriale del solare e delle altre tecnologie green a livello internazionale. A tale scopo sarà allestita un’area espositiva all’interno della fiera dove saranno presenti rappresentanze diplomatiche e agenzie per il commercio e gli investimenti esteri provenienti dai nuovi mercati emergenti, oltre che stand di attori industriali transnazionali.

Internationalization Hot Spot consentirà, inoltre, agli espositori e ai visitatori di organizzare nel corso della manifestazione incontri di business e di partecipare a convegni dedicati ai mercati emergenti e alle opportunità di investimento per le imprese.

“The Innovation Cloud nasce con una forte vocazione internazionale e il progetto Internationalization Hot Spot rafforza ulteriormente il ruolo di riferimento della manifestazione fieristica nell’accompagnare il processo di internazionalizzazione delle imprese della green economy, vera sfida competitiva per operare in mercati, come quelli del solare e delle rinnovabili, ormai completamente globalizzati”, dichiara Luca Zingale, ideatore e direttore scientifico di The Innovation Cloud. “Comprendiamo e vogliamo quindi soddisfare le esigenze di orientamento e supporto delle imprese che si trovano a dover individuare opportunità di mercato in Paesi diversi e a dover realizzare progetti strategici con la massima fluidità e velocità”.