• Articolo Milano, 18 gennaio 2012
  • Il prossimo 26 gennaio a Milano

    HEAT4U, riflettori puntati sulle pompe di calore

  • Sviluppare la tecnologia delle GAHP per adattarla al settore residenziale. Questo il progetto protagonista di una giornata di approfondimento nel capoluogo lombardo

(Rinnovabili.it) -Si terrà il prossimo 26 gennaio a Milano la conferenza di aggiornamento di HEAT4U, progetto di ricerca europeo nato nel 2007 con l’obiettivo di sviluppare una delle tecnologie più promettenti dal punto di vista del miglioramento dell’efficienza energetica negli edifici.

L’iniziativa mira a realizzare una pompa di calore ad assorbimento a gas (GAHP) con un’efficienza di energia primaria del 165% (EN12309) per consentire un uso efficiente delle energie rinnovabili negli edifici residenziali esistenti sul fronte del riscaldamento e della produzione di acqua calda sanitaria. L’obiettivo concreto è quello di superare una serie di barriere tecnologiche e non che attualmente impediscono l’applicazione delle GAHP in case unifamiliari o piccoli edifici a più piani.

HEAT4U costituisce uno degli studi internazionali sul fronte dei cambiamenti climatici e dell’efficienza energetica di maggior rilievo nella Comunità Europea e conta ad oggi 15 tra le più importanti realtà del settore energia, industria e ricerca (tra le quali sei italiane). Per presentare lo stato dell’arte della tecnologia, le sue prestazioni ed i benefici per cittadini, industria e utilities, il capoluogo lombardo ospiterà una giornata di approfondimento, in cui i ricercatori presentare i risultati raggiunti finora da HEAT4U.