• Articolo Roma, 8 novembre 2012
  • La kermesse aderisce al progetto di LifeGate

    Il Festival del Cinema è a Impatto Zero®

  • Aderendo al progetto di compensazione delle emissioni, il Festival del Cinema di Roma si impegna a rispettare l’ambiente e a piantumare nuovi alberi in Bolivia

(Rinnovabili.it) – Un progetto ad Impatto Zero® aiuterà il Festival del Cinema di Roma a tingersi di verde. Grazie al contributo dell’iniziativa di LifeGate e a quello dello sponsor Ricola le emissioni generate dal Festival, stimate oltre le mille tonnellate, verranno compensate attraverso un’iniziativa che prevede la piantumazione di numerosi alberi in Bolivia, oltre alla preservazione del manto forestale esistente, che copre una superficie di 1.650.000 mq.

 

“Ricola è felice di poter dare, attraverso il progetto Impatto Zero® di LifeGate, il suo apporto ad una gestione ambientale responsabile de Il Festival Internazionale del Film di Roma. La nostra azienda porta sin dalla sua nascita molto rispetto all’ambiente e pone una particolare attenzione e rigore nella scelta delle materie prime. Tutte le erbe aromatiche, coltivate in territorio alpino elvetico per conto di Ricola, provengono da metodi di agricoltura biologica” afferma Luca Morari, general manager Divita srl, che distribuisce Ricola in Italia.

 

Grazie al progetto di tutela delle foreste in crescita verranno preservati habitat di fondamentale importanza, che sono fonte continua di ossigeno e che ospitano numerose e rare specie animali e vegetali alle pendici delle Ande e ai confini con il bacino dell’Amazzonia. LifeGate facendo un calcolo dell’impatto ambientale della kermesse e valutando sia gli aspetti organizzativi, sia il trasporto e l’acquisizione dei materiali che l’energia elettrica utilizzata.