• Articolo Roma, 27 settembre 2018
  • Maker Faire Rome presenta Brain+, il futuro nello sguardo del cinema

  • Quattro film dedicati al rapporto tra uomo, robotica e IA per scandire il conto alla rovescia verso la più grande manifestazione europea dedicata all’innovazione

brain+

 

(Rinnovabili.it) – Mentre il mondo reale inizia a interrogarsi sui risvolti etici e sociali della robotica, ce ne è uno virtuale che ormai da tempo indaga il rapporto uomo- intelligenza artificiale: quello della letteratura fantascientifica che ha anticipato e in alcuni fornito i binari dello sviluppo tecnologico. Maker Faire Rome European Edition ha deciso di fare capolino in questo mondo organizzando la rassegna cinematografica Brain+: quattro giorni per quattro piccoli gioielli della fantascienza sul grande schermo in una sorta di conto alla rovescia virtuale verso la fiera dell’innovazione. Dal 1° al 4 ottobre, , in collaborazione con BrainForum e BrainCircleItalia (presso Casa del Cinema a Villa Borghese, largo Marcello Mastroianni 1), Brain+ proverà a dare risposta a una serie di domande: perché i film ci emozionano, stimolano e coinvolgono? Che impatto hanno su di noi? In che modo il cervello è influenzato da ciò che vede sullo schermo? È diverso guardare un film a casa rispetto al cinema? Perché al cinema si piange, si ride, si prova terrore, gioia, commozione, pur sapendo che ciò che avviene davanti ai nostri occhi è solo finzione? E ancora: il cinema – attraverso i temi che tratta – può aiutarci a comprendere il valore e il significato di materie quali l’intelligenza artificiale, l’innovazione tecnologica applicata alla criminologia, la robotica e le ricadute scientifiche ed etiche sulla nostra società?

 

La proiezione di ciascun film sarà preceduta da un breve dibattito moderato dalla curatrice, giornalista e presidente di BrainCircleItalia, Viviana Kasam, cui prenderanno parte esponenti del mondo scientifico e accademico, insieme ad esperti delle diverse materie trattate. In attesa di Maker Faire Rome, che prepara una grande area dedicata alla Robotica e all’Intelligenza Artificiale, l’obiettivo principale di Brain+ è cercare di avvicinare un pubblico di non addetti ai lavori, e di giovani, alla ricerca scientifica, provando a uscire dalle aule universitarie, dai centri di ricerca e dalle sale conferenze e affrontando temi ormai di grande attualità e interesse scientifico con un linguaggio, quello del cinema, certamente più accattivante e comprensibile.

 I film che saranno proiettati nel corso della rassegna sono stati selezionati con uno sguardo sempre attento alla loro qualità artistica e ai temi scientifici che caratterizzano le loro trame cercando di proporre al pubblico, grazie agli esperti e agli scienziati che li analizzeranno, una chiave di comprensione e di discussione curiosa, insolita e divertente. Programma e informazioni qui.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *