• Articolo Milano , 24 ottobre 2011
  • In svolgimento la sesta edizione del Salone

    MobilTech: Siemens punta sulla green mobility

  • In occasione del Forum internazionale sull’Innovazione Tecnologica per lo Sviluppo della mobilità e dei Trasporti Siemens spinge l’acceleratore della mobilità alternativa come soluzione salva-clima

(Rinnovabili.it) – Siemens partecipa, in qualità di sponsor, alla sesta edizione del “Forum internazionale sull’Innovazione Tecnologica per lo Sviluppo della mobilità e dei Trasporti” che si terrà oggi e domani a Milano.

In qualità di rappresentante di una delle aziende maggiormente impegnate nella ricerca di soluzioni tecnologiche a vantaggio della mobilità green, Federico Golla, AD Siemens Italia, presente a MobilityTech ha dichiarato “Vogliamo costruire la città del futuro. La tecnologia può combattere la congestione del traffico.  La sfida dei prossimi anni per le amministrazioni comunali sarà quella di rendere le nostre città più efficienti, più amiche dell’ambiente, in una parola più vivibili”.

Il ruolo delle città nella lotta al cambiamento climatico appare ormai fondamentale visto che la metà della popolazione mondiale abita in aree urbanizzate e “il 75% dei consumi di energia e l’80% delle emissioni di gas serra derivano dalle aree urbane” – ha commentato Golla. Alla luce di queste informazioni appare quindi importante la conoscenza dettagliata del territorio per provvedere alla tutela degli spazi, in modo che si possano proporre soluzione studiate ad hoc per le diverse criticità assicurando, come ha specificato l’AD di Siemens, “tre obiettivi centrali: la qualità della vita per i cittadini, la competitività e lo svilupposostenibile”. Garantire ai pendolari servizi efficienti e trasporti pubblici affidabili significa infatti limitare la congestione del traffico e l’inquinamento dell’aria oltre che limitare lo stress di chi quotidianamente passa intere ore bloccato negli ingorghi stradali.

Vale però la pena precisare – spiega Golla – che i moderni mezzi di trasporto pubblico da soli non sono sufficienti a risolvere i problemi del traffico nelle nostre città. Sono necessari sistemi su rotaia automatici per il trasporto pubblico e una gestione integrata del traffico per il trasporto privato. Per questo noi proponiamo un approccio di “mobilità completa” che integra più sistemi in modo pratico. Solo così il trasporto di persone e beni diventa sicuro ed efficiente. Ultimo ma non ultimo, una maggiore regolarità del traffico nelle aree urbane ridurrebbe l’inquinamento ambientale”.  Per aumentare l’efficienza degli spostamenti privati e ridurre le emissioni gran parte del lavoro potranno farlo, secondo la società, le vetture elettriche che oltre a rappresentare un modo green di muoversi possono essere utilizzate come accumulatori di energia quando connessa alla rete di distribuzione pubblica, ha precisato Golla.