• Articolo Milano, 23 marzo 2012
  • Energia green dalle centrali elettriche Edison

    Musica e mobilità aiutano l’ambiente

  • Sfruttando energia idroelettrica e spingendo a recarsi a teatro in bicicletta la stagione musicale di Sentieri Selvaggi si tinge di verde

(Rinnovabili.it) – Grazie ad Edison i concerti organizzati a Milano da Sentieri Selvaggi diventano ad impatto zero. La nuova stagione musicale, si apre infatti all’insegna della sostenibilità ambientale grazie all’impiego di energia prodotta dalle centrali idroelettriche sull’Adda gestite da Edison e certificate RECS (Renewable Energy Certification System).

Dal 26 marzo al 19 giugno gli eventi aderiranno anche ad un’iniziativa studiata per promuovere la mobilità a basso impatto ambientale. Il progetto, battezzato   “Teatro, Cinema… in BICI ridotto” sconterà il biglietto di ingresso ai concerti a tutti coloro si presenteranno in bicicletta, portando in biglietterie il lucchetto di sicurezza del mezzo a due ruote.

“Per Edison gli interventi a favore della cultura e della musica costituiscono un aspetto fondamentale della propria responsabilità sociale”, ha dichiarato Andrea Prandi, direttore relazioni esterne e comunicazione di Edison. “Il sostegno ai concerti di Sentieri Selvaggi si sposa perfettamente con questa filosofia e il legame con Edison si fa ancora più stretto per il fatto che l’iniziativa ha luogo a Milano, la città che ha dato i natali alla nostra azienda 130 anni fa e ne ospita la sede. A tutto ciò si aggiunge lo sviluppo sostenibile, per il quale Edison è da sempre impegnata: contribuire alla lotta ai cambiamenti climatici e allo sviluppo di un sistema energetico a ridotto impatto ambientale è uno dei nostri obiettivi. In questo contesto si inserisce la scelta di rendere i concerti di Sentieri selvaggi a emissioni zero, grazie all’energia prodotta dalle nostre centrali idroelettriche.”