• Articolo Abu Dhabi, 16 gennaio 2012
  • Firmata partnership tra IEA-IRENA

    Nasce il database delle politiche energetiche verdi

  • Un patto a quattro mani per accrescere la cooperazione tecnologica. E’ quello firmato dalle due Agenzie oggi ad Abu Dhabi

(Rinnovabili.it) – Sviluppare un database sulle iniziative e le politiche internazionali in materia di energie rinnovabili, aumentando in parallelo la collaborazione nell’ambito delle tecnologie e dell’innovazione. Questo il nuovo indirizzo dell’intesa che lega la Iea (Agenzia internazionale dell’energia) ad IRENA, l’International Renewable Energy Agency. Dal palco d’eccezione del World Future Energy Summit (WFES), i due organismi hanno formalizzato l’accordo di partnership che li vedrà impegnati in una nuova serie di iniziative dedicate al mondo delle energie pulite.

“Lo sviluppo di una banca dati comune consentirà la copertura delle politiche energetiche rinnovabili in 150 paesi, un progetto che considero tappa fondamentale per promuovere le buone prassi delle energie rinnovabili sul fronte governativo, e di conseguenza su quello economico su larga scala”, ha commentato il direttore esecutivo dell’IEA, Maria van der Hoeven.

“IRENA e la IEA sono partner naturali nella ricerca internazionale per aumentare la diffusione delle energie rinnovabili.  Questo accordo – le fa eco il direttore generale IRENA, Adnan Z. Amin – ci permetterà di massimizzare la produzione attingendo ai rispettivi punti di forza”. Entrambe le parti raccoglieranno e verificheranno le informazioni per il database, che sarà aperto al pubblico e verrà aggiornato almeno due volte l’anno e si impegneranno in uno scambio regolare di informazioni, l’organizzazione di conferenze e workshop congiunti e in una partecipazione reciproca alle riunioni del comitato tecnico.