• Articolo Roma, 26 agosto 2012
  • Nuove aree espositive a ZeroEmissionRome 2012

  • L’evento tornerà dal 5 al 7 settembrealla Fiera di Roma con interessanti novità, che porteranno l’area espositiva a oltre 50.000 metri quadri

ZeroEmission Rome 2012, la grande kermesse dedicataa energie rinnovabili, sostenibilità ambientale, lotta ai cambiamenti climatici ed emission trading, in programma dal 5 al 7 settembre alla Fiera di Roma, si preannuncia ricca di novità tra cui diversi settori merceologici, che la rendono ancora più completa e rappresentativa del mondo della green economy.

Oltre aEolica ExpoMediterranean (energia dal vento) e PV RomeMediterranean,(tecnologie fotovoltaiche per il Mediterraneo), quest’anno la manifestazione presenta, infatti, nuove aree tematiche quali:

  • Energy Storage, area dedicata all’immagazzinamento dell’energia elettrica, nel cui ambito saranno proposte batterie innovative ed efficienti per l’accumulo di energia, che consentono i consumi necessari in ogni momento, a livello sia domestico sia industriale;
  • GeoEnergy:impianti, tecnologie, macchinari, attrezzature e servizi per l’industria dell’energia pulita ricavata dal sottosuolo e dalle pompe di calore;
  • FireTech, il settore delle tecnologie del fuoco: energia dal legno, pellet, tecnologie per la produzione di calore. Il legno è un materiale sostenibile perché richiede basso contenuto di energia durante la fase di produzione, è biodegradabile ed è facilmente inseribile in un processo di rigenerazione;
  • Casa Energia, l’area dedicata agli operatori che si occupano di isolamento termico e acustico, domotica, illuminazione, certificazione energetica degli edifici, bioedilizia, case prefabbricate in legno, in un’ottica di efficienza energetica;
  • Hydro Energy: energia idroelettrica e, in particolare, impianti mini idroelettrici capaci di trasformare l’energia di piccoli corsi d’acqua in elettricità in modo pulito e sostenibile;
  • Biogas, area dedicata al biogas, prodotto degli scarti organici dei rifiuti urbani, forestali e dell’industria agroalimentare e zootecnica;
  • Cogenexpo: cogenerazione e trigenerazione a biodiesel, olio vegetale, biogas, biomasse, cogenerazione industriale e residenziale, tecnologie per l’efficienza energetica.

 

Dopo il successo dell’anno scorso ritornano inoltre a ZeroEmission Rome 2012 Solartech (energia solare termica e termodinamica), ElectricCars, area dedicata alla mobilità sostenibile nella quale saranno esposti veicoli elettrici (con la possibilità anche di effettuare dei test drive), centraline di ricarica e pensiline, CompomatWind,l’area dei materiali compositi per l’industria eolica, eMyPartnering, un efficace strumento per il business one-to-one, che individua gli operatori più indicati per fissare incontri mirati durante i giorni di fiera.

Con questo ricco programma ZeroEmission Rome 2012 completa la sua offerta fieristica e punta a incrementare ulteriormente il successo. La rassegna, che l’anno scorso è stata visitata da ben 30.400 operatori del settore (+ 11% rispetto al 2010) e si è svolta su una superficie espositiva di 45.000 metri quadri (+ 30%), quest’anno supererà i 50.000 metri quadri.

Il programma di ZeroEmission Rome 2012sarà completato da un qualificato programma congressuale, che da sempre fa parte della formula vincente della manifestazione.

Ulteriori informazioni su ZeroEmission Rome 2012 sono disponibili su www.zeroemissionrome.eu.