• Articolo Abu Dhabi, 18 gennaio 2013
  • Dal corso del World Future Energy Summit

    Nuove intese verdi sotto il sole di Abu Dhabi

  • L’International Renewable Energy Agency (IRENA) e l’Istituto Fraunhofer per i Sistemi ad Energia Solare (ISE) hanno firmato un Memorandum of Understanding per migliorare la cooperazione avviata nel 2009

(Rinnovabili.it) – Il Fraunhofer ISE è l’istituto di ricerca solare più grande d’Europa. IRENA è il giovane hub internazionale dedicato alla politica delle energie rinnovabili. Non potevano quindi esserci partner migliori di queste due istituzioni per avviare una nuova collaborazione nel campo delle green energy.

 

Stringendo la trama di una cooperazione avviata già anni addietro, IRENA e  il Fraunhofer ISE hanno scelto il World Future Energy Summit di Abu Dhabi come palco per consolidare il rapporto e firmare un nuovo Memorandum of Understanding (MOU). “Unendo le nostre forze abbiamo intenzione di creare nuove sinergie e accelerare la diffusione dell’efficienza energetica e delle soluzioni di energia rinnovabile a livello globale”, ha spiegato il dottor. Eicke Weber, Direttore del Fraunhofer ISE a margine della cerimonia di firma. Insieme i due partner si dedicheranno a perseguire l’obiettivo del programma ONU “Energia sostenibile per Tutti”, prestando particolare attenzione alle tecnologie che l’istituto tedesco sta sviluppando nei diversi settori dell’energia solare.

 

Con il nuovo MOU la collaborazione si sposterà anche sullo studio dell’integrazione delle energie rinnovabili nelle reti elettriche, sulla valutazione dello stato della competitività e delle prospettive per le tecnologie energetiche solari e sullo sviluppo di strutture globali e nazionali. Inoltre il Fraunhofer si impegnerà con IRENA nella sperimentazione di soluzioni di stoccaggio per l’energia rinnovabile rendendo i risultati della ricerca in questo settore accessibili agli Stati membri dell’organizzazione.