• Articolo Roma, 10 aprile 2012
  • L’evento, in programma domani al Palazzo del Quirinale a Roma

    Parte l’iniziativa ‘GSE – Energie per il sociale’

  • Il Gestore dei Servizi Energetici presenterà i suoi primi progetti di efficientamento energetico e di installazione delle FER rivolte alle associazioni impegnate sul sociale

(Rinnovabili.it) – Un’iniziativa per promuovere e facilitare la realizzazione di impianti a fonti rinnovabili di alta qualità e di interventi di efficientamento energetico, di mobilità sostenibile e di illuminazione intelligente – saranno questi, in sintesi, i principali  argomenti affrontati nel corso dell’appuntamento “GSE – Energie per il sociale”,  in programma domani al Palazzo del Quirinale a Roma.

L’evento – organizzato dal Gestore dei Servizi Energetici in collaborazione con imprese “di settore” – presenterà, (davanti al capo dello Stato, Giorgio Napolitano insieme ai Ministri competenti dello Sviluppo Economico e dell’Ambiente) i suoi primi progetti rivolti in particolare alle associazioni impegnate da anni nell’ambito sociale, come la Comunità di S. Patrignano o il carcere minorile di Nisida, che sono stati oggetto di interventi di efficientamento energetico e destinatari di impianti a fonti rinnovabili.

“La condivisione genera energia, con questo spirito abbiamo dato vita al progetto ‘GSE. Energie per il sociale’ – ha dichiarato il presidente del GSE, Emilio Cremona, alla vigilia dell’evento di domani. Secondo Nando Pasquali, a.d. del GSE, “con questo progetto, facciamo un grande passo avanti sulla strada dello sviluppo sostenibile e dell’innovazione, e l’aiuto concreto e prezioso delle Imprese energetiche dimostra che anche il mondo imprenditoriale può scegliere di stare al fianco di realtà operanti nel sociale”.