• Articolo Cremona, 5 ottobre 2011
  • Il 6 e il 7 ottobre alla Fiera di Cremona

    Porte aperte per la V edizione di CompraVerde BuyGreen

  • Inizia domani la quinta edizione del Forum Internazionale per gli Acquisti Verdi. In fiera politiche, progetti, beni e servizi di Green Procurement

(Rinnovabili.it) – Inizia domani CompraVerde BuyGreen, il Forum Internazionale degli Acquisti Verdi giunto alla quinta edizione. L’evento, che si svolgerà presso la fiera di Cremona, è interamente dedicato alle politiche, progetti, beni e servizi di Green Procurement, sia pubblico che privato.

Promosso da Provincia di Cremona, Coordinamento Nazionale delle Agende 21 Locali Italiane, Regione Lombardia, Ecosistemi e Adescoop-Agenzia dell’Economia Sociale l’evento andrà a rappresentare un punto di incontro per la politica nazionale e internazionale che desidera confrontarsi con le tematiche verdi cercando di valutare come migliorare e incrementare domanda e offerta di prodotti e servizi a basso impatto ambientale.

Affrontando temi di grande attualità CompraVerde metterà a disposizione degli espositori e dei visitatori areee tematiche e un intenso programma di eventi che favoriranno il confronto e lo scambio di know how.

Di rilievo lo spazio che l’esposizione dedicherà alla mobilità sostenibile, suddiviso in eventi organizzati da Energoclub Onlus e EV-Nov! Foundation che daranno visibilità al progetto Svolta elettrica con l’obiettivo di eliminare gli ostacoli che stanno rallentano lo svilupppo e la diffusione del mercato dell’auto elettrica. Nell’area riservata ai test-drive sarà inoltre possibile guidare EV e altri mezzi elettrici messi a disposizione per l’evento.

Oltre alla mobilità la quinta edizione del Forum darà spazio ad una serie di competizioni riservate a diverse categorie tra cui il “Premio CompraVerde, categoria miglior bando verde e migliore politica di Gpp realizzata” nato callo scopo di evidenziare le PA che si sono impegnate nella diffusione delle buone pratiche e nella promozione degli acquisti verdi per poi passare alla nomina del vincitore del premio MensaVerde, che darà risalto alle mense pubbliche e private che si sono distinte per aver adottato pratiche green anche mediante la scelta di prodotti genuini dal ridotto impatto ambientale.