• Articolo Ancona, 11 marzo 2013
  • Premiati gli studenti vincitori di “Play Energy Enel”

  • Si è svolta oggi ad Ancona la cerimonia di premiazione del concorso ludico didattico

Premiate oggi ad Ancona, presso la Sala Verde della sede della Regione, le scuole della Regione Marche vincitrici del concorso “Play Energy”, la competizione sui temi dell’energia e dell’ambiente che Enel dedica da nove anni al mondo della scuola in Italia e all’estero.

Nella Regione Marche hanno partecipato 177 scuole per un totale di circa 10 mila studenti i cui progetti sono stati giudicati nei mesi scorsi da una autorevole giuria composta da rappresentanti del mondo della scuola, delle istituzioni e dei media. Le scuole vincitrici parteciperanno alla selezione nazionale del concorso i cui vincitori saranno decretati in primavera.

 

“Ogni volta che si è avviato un percorso attraverso un concorso – ha affermato l’assessore regionale Ambiente e Energia, Sandro Donati – le scuole marchigiane hanno risposto entusiasticamente e di questo ringrazio gli istituti scolastici e i docenti. Questa grande partecipazione scolastica ci convince ogni giorno di più che è con i ragazzi che bisogna lavorare per cambiare culturalmente l’approccio ai diversi temi sia ambientali che energetici. Le difficoltà che incontriamo ogni giorno nel realizzare l’obiettivo di diffusione delle fonti rinnovabili e della Green Economy si possono risolvere coinvolgendo i giovani, affinché possano essere i veri protagonisti della crescita sostenibile del futuro ”.

 

I primi premi, ovvero videoproiettori, sono andati alle seguenti scuole vincitrici:

per la categoria Fantastica si è aggiudicato il primo posto in classifica la scuola primaria Giovanni Mestica di Jesi (AN) con il progetto “Plastico del Palazzo della Signoria di Jesi”;

per la categoria Creativa ha vinto la scuola secondaria di primo grado Andrea Menchetti di Ostra (AN ) con il progetto “CLASHENERGY”;

per la categoria Illuminata la scuola secondaria di II grado I.I.S. Pieralisi di Jesi (AN ) con il progetto “Modello casa domotica”.

La menzione speciale è stata assegnata alla scuola secondaria di I grado Barocci di Mombaroccio (PU) con il progetto “Il Forno Solare”.

 

Alla cerimonia di premiazione, i cui lavori sono stati coordinati da Giuseppe Meduri e Riccardo Clementi delle Relazioni Esterne e Territoriali Enel, sono intervenuti Sandro Donati, Assessore regionale ambiente Regione Marche, Luca Bartolucci Presidente Consiglio provinciale Pesaro Urbino, Giancarlo Parasecoli assessore ambiente Comune di Pesaro, Giancarlo Mariani dell’ Ufficio scolastico regionale.

Presenti all’evento i due Tutor di Enel Luca Cangenua e Walter Marcucci che hanno seguito gli studenti nel corso della realizzazione dei progetti.

 

“Play Energy 2012”, da 4 anni ha assunto una dimensione internazionale con il coinvolgimento di 10 Paesi oltre all’Italia: Grecia, Panama, Russia, Stati Uniti, Bulgaria, Cile, Costa Rica, Guatemala, Romania e Slovacchia.