• Articolo Nuova Delhi, 9 febbraio 2012
  • Intensificato anche il piano di lavoro su efficienza energetica e FER

    Sicurezza energetica e sostenibilità: domani il vertice UE-India

  • La partnership tra i due continenti è attiva dal 2000 e mira ad affrontare sfide importanti in termini di crescita e sviluppo sostenibile

(Rinnovabili.it) – Una cooperazione che intende promuovere la crescita di entrambi i continenti e creare le condizioni per uno sviluppo sostenibile di lunga durata. È questo l’obiettivo alla base della partnership tra l’Unione europea e l’India, che domani si incontreranno a Nuova Delhi per il loro XII summit annuale. A rappresentare l’UE ci saranno il Presidente della Commissione europea, José Manuel Barroso, e quello del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy, per i quali la partnership offre non solo la possibilità di fare la differenza sul piano della sicurezza e della prosperità di entrambi i continenti, ma anche l’opportunità di affrontare importanti sfide in settori chiave, quali quello dell’energia e della ricerca. Legati dal 2000, l’UE e l’India stanno godendo di un rapporto privilegiato che nel tempo ha saputo evolversi per affrontare al meglio le sfide globali, grazie a un dialogo politico di alto livello. Oltre a una crescita impressionante delle esportazioni e delle importazioni, che hanno reso l’UE il partner commerciale principale dell’India, è stato avviato anche un programma di lavoro congiunto in materia di energia, sviluppo sostenibile e cambiamenti climatici. Adottato nel 2008, il programma di lavoro si sta intensificando al fine di migliorare la sicurezza energetica, l’efficienza energetica dei prodotti e degli edifici, promuovendo al contempo lo sviluppo delle energie rinnovabili e delle necessarie reti (intelligenti) di trasmissione.