• Articolo Berna, 17 dicembre 2012
  • Incontro bilaterale tra il ministro Passera e il consigliere svizzero Leuthard

    Trasporti ed energia nel dialogo Italia – Svizzera

  • Siglati due memorandum d’Intesa su energia e infrastrutture. Passera: “Aumentiamo la concorrenza nel mercato del gas”

(Rinnovabili.it) – Italia e Svizzera parlano la stessa lingua quando si tratta di energia e infrastrutture. Lo dimostra il dialogo avviato dai due paesi lo scorso 5 marzo e rinvigorito in questi giorni dalla firma di nuove intese. Il Ministro allo Sviluppo Economico Corrado Passera si è incontrato oggi a Berna con il consigliere federale dell’Ambiente Doris Leuthard per affrontare alcune delle tematiche chiave del rapporto economico ed industriale che intercorre fra le due nazioni. Nel dettaglio l’incontro ha avuto lo scopo di ottimizzare e rendere più efficiente la collaborazione nei settori sopracitati a partire da quello energetico.

 

L’ampio accordo-quadro firmato dai due responsabili politici introduce forme di collaborazione in diversi campi, dall’efficienza energetica, al commercio di elettricità, alle energie rinnovabili, al comparto del gas introducendo, in quest’ultimo caso, un migliore coordinamento dei flussi transfrontalieri. L’intesa mira anche ad allineare e quindi efficientare le procedure di gestione delle situazioni di emergenza gas (picchi di domanda e/o criticità delle infrastrutture di importazione) di entrambi i Paesi, promuovendo inoltre programmi e progetti per lo scambio e la diffusione di informazioni ed esperienze nel settore energetico. Per quanto riguarda invece l’intesa relativa ai settori delle infrastrutture ferroviarie e dei trasporti, “si intende dar luogo – fa sapere lo stesso MISE –  al miglioramento in termini di offerta e tempi di percorrenza delle linee ferroviarie del San Gottardo e del Sempione, con una intensificazione mirata in base alle esigenze dei viaggiatori, in particolare dei tempi di percorrenza tra Berna e Milano”.