• Articolo Milano, 15 marzo 2012
  • Da un Rapporto OIR

    Turchia: rinnovabili in crescita, un’opportunità per l’Italia

  • Nel corso del Seminario OIR, di Milano, verranno presentate le opportunità d’investimento per le imprese italiane in un mercato emergente come quello delle rinnovabili turche

(Rinnovabili.it) – Si terrà domani, all’Ambrosianeum di Milano, il Seminario OIR, Osservatorio Internazionale sull’Industria e la Finanza delle Rinnovabili, “Il mercato turco delle fonti rinnovabili. Quali opportunità per le imprese italiane?”. L’incontro è stato organizzato da Agici in collaborazione con Enel Green Power e Assolombarda, e con il patrocinio della Regione Lombardia. Nel corso del seminario varrà presentato il recente Rapporto OIR “Opportunities in Turkey’s Renewable Energy Industry”, riguardante lo sviluppo delle energie rinnovabili nel mercato turco. Secondo dati forniti dall’Agici, nonostante la crisi economica che si sta verificando a livello internazionale, sono stati investiti in tutto il mondo circa 180 miliardi di euro a favore di progetti ad energia rinnovabile, solo nel 2010, con valori in continua crescita nell’anno successivo.

Nel Rapporto OIR si evidenziano notevoli potenzialità del mercato turco, che possiede attualmente una potenza idroelettrica installata superiore a 14.500 MW. Nel 2012 la capacità eolica totale del paese ha raggiunto i 1.300 MW dai soli 18 MW del 2003. Con l’obiettivo di raggiungere il 30% di generazione di energia da fonti rinnovabili entro il 2023, la Turchia intende inoltre portare a 600 MW la propria capacità solare entro la fine del 2013. Attraverso il seminario, l’Agici si propone quindi di fornire una panoramica completa delle opportunità che un mercato ancora emergente, ma promettente come quello delle rinnovabili turche, offre alle imprese nostrane.