• Articolo Bruxelles, 30 ottobre 2013
  • Una riunione tenutasi oggi a Bruxelles

    VIA: l’Ue pensa alla nuova Direttiva per l’Ambiente

  • La presidenza lituana dell’Ue si sta concentrando sulla redazione di una nuova Direttiva sulla VIA per garantire che i nuovi progetti pubblici e privati rispettino l’ambiente

Direttiva Ue VIA(Rinnovabili.it) – La presidenza lituana dell’Unione europea ha dichiarato di voler dare via libera ai negoziati con il Parlamento europeo per la definizione della Direttiva relativa alla valutazione di impatto ambientale (VIA). Proprio oggi a Bruxelles il Comitato dei Rappresentanti Permanenti (COREPER I) ha ribadito l’importanza di una nuova Direttiva che si occupi della valutazione d’impatto ambientale di progetti pubblici e privati che impattano sull’ambiente.

 

L’obiettivo principale della proposta di atto legislativo che modifica la direttiva 2011/92/UE, nota come ‘valutazione di impatto ambientale’ (VIA), è quello di razionalizzare le valutazioni ambientali, rafforzare gli elementi relativi alla qualità del processo di VIA e migliorare la coerenza delle politiche creando sinergie con altri strumenti di diritto comunitario. Il presidente del Coreper I, ambasciatore Arūnas Vinčiūnas ha sottolineato l’importanza della proposta ricordando che questo fascicolo rappresenta una delle priorità della Presidenza lituana in materia di ambiente.

 

“Siamo consapevoli della complessità del dossier, ma siamo del parere che una soluzione razionale, migliorare la qualità e la compatibilità dei processi di VIA degli Stati membri e assicurare una migliore integrazione dei risultati della VIA nelle procedure decisionali potrebbe essere realizzato entro i prossimi mesi “, ha detto l’ambasciatore lituano. La Presidenza ha presentato al Comitato il testo di compromesso, che ha ricevuto un ampio sostegno da parte delle delegazioni e sarà la base per la prima riunione informale con il Parlamento europeo, prevista per il 5 novembre.

I Correlati

direttiva sulla valutazione dell’impatto ambientale Bruxelles, 13 febbraio 2014

Direttiva sulla valutazione dell’impatto ambientale, al via gli aggiornamenti

La Commissione ambiente dell'Ue ha richiesto l'aggiornamento della Direttiva sulla valutazione dell’impatto ambientale per aumentare i limiti di tutela e avvicinare i cittadini ai processi

La Francia pensa alla nuova green tax Parigi, 27 agosto 2013

La Francia pensa alla nuova green tax

Dopo il tentativo del 2009 di Sarkozy la Francia di Hollande tenta nuovamente di istituire la green tax sul consumo di energia rinnovabile, ma per conoscerne i dettagli bisognerà aspettare settembre

Sacchetti monouso Roma, 23 ottobre 2013

Legambiente: l’Ue proporrà una nuova direttiva per vietare i sacchetti monouso

Legambiente ha letto la bozza di Direttiva Ue per il divieto dei sacchetti monouso inquinanti e ha ricordato l'esempio dell'Italia e i risultati ottenuti

Valle d'Aosta Aosta, 30 agosto 2013

Approvata un’integrazione alla direttiva in materia di emissioni

Bianchi: "L’integrazione si è resa necessaria a seguito dell’emanazione da parte dello Stato del d.P.R. 59/2013"