• Articolo Roma, 30 settembre 2019
  • Verso il Villaggio per la Terra 2020, riaccendendo l’impegno ambientale

  • Presentati lo scorso venerdì i progetti per l’edizione 2020, 50° anniversario della Giornata Mondiale della Terra

villaggio per la terra 2020

Alda D’Eusanio, Antonia Testa (Movimento dei Focolari), Pierluigi Sassi (presidente di Earth Day Italia) con lo staff di Earth Day Italia all’Hotel Residenza in Farnese

 

 

(Rinnovabili.it) – Venerdì sera, a conclusione degli eventi della Climate Action Week e dello sciopero globale per clima che ha attraversato in lungo e largo il pianeta , Earth Day Italia Onlus, Movimento dei Focolari e Hotel Residenza in Farnese hanno organizzato a Roma il “Cocktail per la Terra”. La serata, presentata dalla giornalista e conduttrice televisiva Alda D’Eusanio, ha formalmente dato il via al count down per i progetti del Villaggio per la Terra 2020edizione del Cinquantenario. L’Earth Day – Giornata Mondiale della Terra, fu infatti istituita dall’ONU il 22 aprile del 1970, ben 50 anni fa. Da allora a oggi l’evento ha catalizzato una crescente partecipazione di pubblico e istituzioni, arrivando a mobilitare circa un miliardo di persone nel mondo; un dato che ne fa la più grande manifestazione civica del pianeta.

 

Da diversi anni Earth Day Italia, sede italiana ed europea dell’Earth Day Network di Washington, in collaborazione con il Movimento dei Focolari, celebra la Giornata con un grande Villaggio animato da 250 partner, centinaia di migliaia di persone e centinaia di eventi nell’arco delle diverse giornate della kermesse. Il conto alla rovescia per l’edizione 2020 è dunque partito ieri dalla capitale alla presenza di diversi ospiti noti che sostengono il progetto, tra cui: Mariella NavaTony EspositoMax PaiellaPippo Lo RussoDj OssoAntonio MezzancellaMoby Dick.

Nell’occasione, l’Hotel Residenza in Farnese ha annunciato il nuovo status “plastic free”. D’ora in poi, nelle stanze e nelle aree comuni, gli ospiti del prestigioso hotel di via del Mascherone, potranno utilizzare prodotti, consumare alimenti e bevande, confezionati in materiali alternativi alla plastica usa e getta.

 

“In 50 anni abbiamo preso coscienza dei danni procurati all’ambiente; sviluppato tecnologie per affrancarci dalle fonti di energia più dannose; rafforzato le istituzioni internazionali che tutelano il pianeta. Ma in 50 anni abbiamo anche visto peggiorare tutti gli indici di inquinamento, povertà e degrado sociale”, ha commentato Pierluigi Sassi, presidente di Eart Day Italia. “Il Villaggio per la Terra del Cinquantenario proporrà il nostro modello di progresso orientato alla sostenibilità, partendo dalla quotidianità: dai consumi responsabili; dall’innovazione sostenibile; dal “Patto Educativo Globale” che discuteremo insieme. Stasera partiamo da un albergo, l’Hotel Residenza In Farnese, che diventa plastic free. Tutto ciò per fare in modo, come ha detto papa Francesco, che il deserto ridiventi foresta”

 

Il Villaggio per la Terra 2020 si terrà a Roma nella consueta cornice di Villa Borghese dal 22 al 26 aprile 2020.

Quella del prossimo aprile sarà un’edizione speciale, per la ricorrenza del 50° e per la circostanza di essere inserita tra gli eventi ufficiali di avvicinamento alla giornata del “Patto Educativo Globale”, convocata da Papa Francesco a Roma per la metà di maggio. 

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *